I valori OMI in Italia, e all’estero?

prima casa successione donazioneConosciamo il significato dei Valori OMI
Negli ultimi anni, lo scenario macroeconomico italiano è stato caratterizzato, tra l’altro, da un acceso dibattito in materia di imposizione fiscale gravante sulla proprietà immobiliare. In particolare, nel nostro ordinamento, il patrimonio immobiliare subisce numerosi prelievi (ne è tassato il reddito figurativo o effettivo – IRES, IRPEF, è colpito in quanto bene patrimoniale – IMU, è soggetto a imposte per trasferimenti – IVA, tasse catastali e di registro, solo per citarne alcune). Conseguenza della crisi economica e finanziaria che ha colpito il nostro Paese, la normativa fiscale ha, peraltro, subito successivi aggiustamenti con l’obiettivo di ridisegnarne la struttura del prelievo fiscale creando alternative e variazioni delle basi imponibile (che poi poco hanno come effetto reale sulla riduzione della tassazione) in modo da favorire la crescita economica, ossia alleggerendo il carico che colpisce imprese e lavoro e, necessariamente, aumentando quello su consumo e patrimonio.
Ma malgrado l’enorme peso dell’imposizione fiscale sui beni immobiliari, la diffusione della proprietà privata e la sua incidenza sul bilancio familiare e nonostante la loro enorme rilevanza ai fini di una corretta anlisi di stabilità finanziaria, non è sempre stato agevole disporre, in Italia e in altri paesi Europei, di dati accurati e facilmente confrontabili sui prezzi dei beni immobili. ... CONTINUA

Iniziare la propria attività: i passi da seguire per la libera professione

Le domande che ci si pone quando si intende intraprendere una nuova attività libero professionale definita anche di lavoro autonomo o professionale (se siete iscritti ad albi professionalei) sono tante e non si hanno le idee chiare sulla compliance relativa alla fase di start up, sugli adempimenti da porre in essere per l’apertura della partita Iva, sul regime fiscale da applicare, se iscriversi all’INPS, all’Enasarco, a qualche ordine professionale come si fanno a pagare le imposte o irpef, Iva, Iva, le tasse, ma soprattutto quali sono le imposte a cui siamo sono soggetti i liberi professionisti. Per questo ho deciso di creare una piccola guida fiscale per il lavoratore autonomo per capire cosa fare quando si inizia l’attività da libero professionista? Quali sono i passi da compiere per diventare soggetti attivi, cioè fornitori di beni e servizi alla collettività, per cui dovrete emettere fattura? ... CONTINUA

Nuovi Buoni lavoro Voucher per prestazioni occasionali dove e come usarli

Pronti i famosi voucher lavoro occasionale introdotti nel 2010 da acquistare in tabaccheria per le prestazioni di lavoro occasionale da parte di colf, badanti, braccianti, agricoltori, aiuti che potranno essere pagati mediante questi buoni lavoro o tiket lavoro del valore nominale  di 7,50 euro solo che al datore di lavoro costeranno 11 euro, per le tasse i contributi ed un “simbolico” euro come costo di intermediazione per la banca (il simbolico euro è circa il 10% come costo di intermediazione). ... CONTINUA