Detrazione fiscale pulmimo scuola e trasporto studenti privato

trasporto detrazione incentivi

Le spese per il trasporto dello studente da casa a scuola e da scuola a casa rientra tra le voci di spese tipiche di molte famiglie. Sono anche spesso di notevole entità e pesano sul bilancio familiare. La domanda che ci si pone è quella di verificare se vi siano gli estremi per portare in detrazione fiscale questi costi nella dichiarazione dei redditi del dichiarante anche se sostenuti per i familiari fiscalmente a carico.

I chiarimenti offerti dall’agenzia delle entrate inerenti all’acquisto di materiale di cancelleria ci viene dalla circolare 3 del 2016 e più precisamente dalla risposta alla domanda 1.15 e anche dalla risoluzione 7 del 2917 che trovate in calce a questo articolo da scaricare gratuitamente.

In sintesi vi segnalo che il classico pulmino scolastico o servizio navetta per gli studenti non rientra nel novero delle spese che danno diritto alla detrazione fiscale del 19% al pari delle spese per frequenza delle scuole.

Non è nemmeno considerabile come assimilato alle detrazioni fiscali per il traporto pubblico in quanto nell’articolo in questione il legislatore ha volutamente inserito la parola “pubblico” per limitare il perimetro di applicabilità della detrazione IRPEF. A supporto di questa tesi potete consultare anche la Risoluzione n. 68 del 2016 – Agenzia delle Entrate – Direzione Centrale Normativa. Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212 – servizi scolastici integrativi – detraibilità della spesa – art. 15, comma 1, lett. e-bis), del TUIR.

Come si legge dalla sintesi: “L’art. 15, comma 1, lett. e-bis), del TUIR consente la detrazione dall’IRPEF delle spese per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione per un importo annuo non superiore a 400 euro per alunno o studente Si chiarisce che rientrano nella previsione della citata lett. e-bis) le spese sostenute per i servizi scolastici integrativi, quali l’assistenza al pasto e il pre e post scuola; non sono detraibili, invece, le spese relative al servizio di trasporto scolastico”,

Tuttavia qualora decideste di mandare i vostri figli a scuola con i mezzi pubblici potreste beneficiare delle detrazioni fiscali su questi ultimi. Tuttavia se state pensando di utilizzare un mezzo privato siamo parlando sicuramente di adolescenti per cui l’opzione non si considererebbe a priori.

Altri Articoli correlati sul tema detrazione spese scolastiche

Detrazione Fiscale Materiale didattico: cancelleria, astucci, penne, zaini

Detrazione Fiscale Scuole Musica, corsi e lezioni private

Detrazione fiscale costi dei test d’ingresso all’università e simili

Detrazione mensa scolastica e attività ricreative

Detrazione fiscale costo gite e viaggio scolastici

Detrazioni costi post lauream, Master, test di ingresso e di specializzazione

Detrazioni Fiscali Spese specializzazione viaggi studio e gite 

Vi ricordo che potete consultare anche l’elenco di tutte le detrazioni fiscali da inserire nella dichiarazione dei redditi sia che utilizzate il modello 730, 730 pre compilato sia che utilizzate il modello redditi PF.

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]
error: Questo contenuto è protetto