Cambio di residenza 2021 e IMU: variazione e effetti sul pagamento

casa sorridente con caminettoLa variazione o cambio di residenza ai fini del pagamento dell’IMU o imposta municipale propria sembrava una di quelle domande facili invece trovare chi ti da un chiarimentio sembra un’impresa ardua. Cerchiamo qui di capire come fare in questo caso che penso sia anche molto comune o quantomeno facile da riscontrare nella pratica indipendentemente dal caso analizzato dal Legislatore di acquisto dell’immobile in corso d’anno.

A tal fine sarà necessario prima di tutto tenere a mente la solita regola dei 15 giorni secondo cui laddove si effettui o anche acquisti casa per esempio il 3 del mese quel mese si computa ai fini dell’IMU. Nel caso anche in cui modificassi semplicemente la residenza sempre lo stesso giorno tre del mese allora ai fini del calcolo dell’IMU quel mese lo considererò nel calcolo dei mesi in cui ho beneficiato dell’immobile. Se fosse accaduto invece il 16 o il 18 del mese vale il contrario.

La metodologia è la medesima applicata per l’ICI per cui molti di voi già la conoscevano.

Esempi e chiarimenti

Nel caso quindi di immobile adibito ad abitazione principale supponiamo fino al 18 aprile e successivamente adibito a seconda casa perchè ne ho comprata un’altra o mi sono semplicemente trasferito in un altro comune, in un latra casa, allora dovrà splittare il calcolo, ossia dividere i calcoli in due.

Nel primo intervallo di tempo che va dal primo gennaio al 18 aprile considero 4 mesi pieni di IMU calcolata con agevolazione prima casa e aliquota ridotta e per i restanti otto mesi di possesso calcolerò invece una tassazione piena non potendo beneficiare nè delle agevolazioni fiscali IMU previste per l’abitazione principale nè potendo applicare l’aliquota ridotta.

Spero di aver dato una risposta a coloro i quali è capitato nel corso dell’anno.

Vi ricordo comunque sempre tutti gli altri articoli dedicati all’IMU a partire dalla guida IMU con la sintesi degli elementi e le caratteristiche da sapere assolutamente di questo nuovo ed odiato tributo, oltre anche agli altri che vi guideranno nel Calcolo-IMU.

Vi ricordo poi sempre di verificare le aliquote del vostro comune: faccio un esempio: Milano le ha aumentate al massimo ed ha prevista tutta una serie molto specifica di riduzioni per cui state molto attenti in sede di calcolo dell’acconto.

Per esempio ancora Roma le ha aumentate sull’abitazione principale del 25% ed è tanto, lo vedrete quando andrete a pagare il saldo.

Importante:

Il cambio di residenza rappresenta un caso che vi obbliga alla presentazione della denuncia IMU in quanto rappresenta un elemento che potrebbe incidere sulla determinazione del tributo.

Gli articoli di Tasse-Fisco sull’IMU

Rispetto alle modalità di pagamento, al calcolo dell’IMU e alle aliquote IMU applicate vi segnalo i seguenti articoli di approfondimento

Scadenza   IMU (le date per l’acconto e il saldo)
Guida   all’IMU (con sotto-link specifici)
Calcolo   IMU (come calcolare quanto pagare)
Aliquote   IMU
Codici   tributo
IMU   per gli immobili di categoria D (alberghi, pensioni, teatri, ecc.)
La   tassa IMU sui terreni
Agevolazioni   ed esenzioni IMU
Dichiarazione   IMU
Pagamento   IMU in ritardo

Nuovo articolo dedicato all’ IMU e TASI per Residenti all’estero con Immobili in Italia

Riferimenti Normativi: Articolo 13 del Decreto Salva Italia e Decreto sul Federalismo Municipale.

Tasi Sulla seconda casa

Definizione Fabbricato inagibile e riflessi fiscali ai fini IMU

Valuta l'articolo
[Totale: 14 Media: 3.1]

33 Commenti

  1. simpatico il Comune. Da quello che mi dice effettivamente sarebbero trascorsi i 15 giorni per quel mese in cui la casa effettivamente risulterebbe come non la vostra abitazione principale. Oh meglio se quand’anche potreste soddisfare il requisito della dimora abituale magari dimostrando con le utenze che ci abitavate già dal 3….difficile intendiamoci, sareste carenti dal punto di vista della residenza anagrafica.

  2. Buon giorno,
    Aiuto prego!!! Abbiamo comprato la prima casa il 3 agosto 2016 e dichiarato la residenza in comune il 18 agosto 2016. Dopo più di 5 anni, precisamente il 9 settembre 2021 il comune ci chiede, tramite raccomandata, il pagamento del’omesso pagamento IMU riferito al mese di agosto 2016. Con tanto di interessi, sanzioni amministrative e spese di notifica. Secondo lei, in che modo ci dobbiamo comportare? Grazie!!!

  3. Ho acquistato la prima casa il 10/03/2020, dovrei fare il trasloco, fare il cambio di residenza ma siamo in pieno Lock down. Appena avuta la possibilità di trasferirmi e fare il cambio di residenza, inizi di giugno, lo faccio. adesso devo pagare per quei mesi l’imu come seconda casa o posso appellarmi alle varie proroghe e sospensioni che ci sono state. articolo 24 D.L. 23/2020 e circolare n. 9 del 13 aprile 2020 agenzia delle entrate. grazie

  4. Buongiorno
    ho un quesito, ho comprato la mia prima casa il 28 febbraio 2020, causa covid il 10 marzo 2020 c ‘è stato il lookdown e sono rimasta bloccata in un altro comune e non ho potuto ne iniziare a fare lavori, ne comprare i mobili ne trasferire la residenza. Dal 25 maggio fine del lockdown ho iniziato a sistemare casa e il 12 novembre ho trasferito la residenza nella mia casa. Il comune dice che devo pagare i 10 mesi di possesso non come abitazione principale. Secondo me non è corretto anche perché sono stata impossibilitata per cause di forza maggiore.ho letto che dall acquisto anche di una prima casa per non pagare l imu ho 15 gg di tempo per trasferire la residenza cosa che trovo assurda visto che quando compri una casa un minimo di lavori devi fare , devi comprare i mobili e fare un trasloco. Questa legge è assurda! Vi chiedo mi spetta pagare o devo procedere per vie legali?

  5. Buongiorno,abbiamo acquistato casa il 25/02 come prima casa, poi lock down, abbiamo traslocato il minimo indispensabile e a settembre siamo andati a viverci, premetto primo e unico immobile di nostra proprietà, chiediamo la residenza e c’è la negano perché ancora non avevamo finito di arredarla (causa covid tutti i mobili sono arrivati a novembre ) a novembre appena montato i mobili chiediamo nuovamente la residenza con esito positivo ma ci chiedono di pagare l’Imu , 374 euro , posso fare ricorso?! Senza covid ci saremo trasferiti nel giro di un mese, forse avremo pure aspettato ad acquistare sapendo di finire in cassa integrazione per quasi un anno… Saluti Alessio

  6. Buona sera, io L’ anno scorso (Novembre2019) ho venduto la mia casa a mia moglie e nello stesso mese ho acquistato un’ altra casa sempre nello stesso comune! Adesso mi chiedo: Siccome io e mia moglie non siamo separati legalmente ma abbiamo solo una separazione dei beni, quindi siamo un unico nucleo familiare, avendo due residenze diverse, L’ Imu sull’ ultima casa acquistata bisogna pagarla oppure no?

  7. Buongiorno, un quesito:
    Abbiamo fatto il rogito per acquisto prima casa il 29/05.
    Dobbiamo pagare l’Imu o dovremo pagare direttamente al saldo di dicembre?
    Grazie

  8. Vivo in un alloggio di mia proprietà ora devo comprare un altra casa tt da ristrutturare ,…quando andrò ad abitare lì Passerà il nuovo immobile come 1 casa visto che sposterò la residenza ?? O dovrò pagare il 2 immobile 2 casa???

  9. Purtroppo l’esempio di cambio residenza il 18 Aprile è troppo facile.
    Supponiamo che l’acquisto sia il 27 Aprile e che il trasferimento residenza sia dopo giugno in un giorno/mese ancora non definito; come faccio a sapere quanto pagare come 1a rata? (Considerando che si deve pagare il 50% dell’intero importo dell’anno)

  10. Buongiorno, avrei due quesiti da sottoporre: avendo venduto la seconda casa a gennaio, vorrei sapere come compilare il modulo f24, ovvero devo pagare la quota intera a giugno spuntando “acconto”, oppure divido la quota e pago a giugno e dicembre? ed inoltre la casella “immobili variati” va spuntata?
    Grazie.

  11. Buongiorno volevo sottoporre un quesito: ho acquisto un immobile il 13 aprile 2018 e trasferito la residenza il 24dello stesso mese di aprile. L’imu è dovuta per il mese di aprile? grazie

  12. Buongiorno, volevo chiarire un mio dubbio: se acquisto una casa senza agevolazione prima casa, in seguito acquisto un’altra casa come prima casa con agevolazioni, nel caso dovessi avere residenza come abitazione principale nella casa acquistata senza agevolazione (quindi 2° casa) dovrò pagare l’imu e tasi anche per questa casa o per quella acquistata come prima casa ma in cui non ci abito? Grazie mille per la risposta. Cordiali saluti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati

Valuta l'articolo
[Totale: 14 Media: 3.1]
error: Questo contenuto è protetto