Cessione Credito fiscale: ristrutturazione, risparmio energetico, facciate e condominio: Tabella

0
8
cessione credito fiscale ristrutturazione condominio

Nel seguito una tabella esemplificativa che vi può aiutare a comprendere uali interventi sono ammessi a fruire dell’agevolazione fiscale consistente nella possibilità di cedere il credito fiscale derivante dalle detrazioni fiscali.

L’agevolazione nasce per dare possibilità a coloro che, altrimenti non potrebbero beneficiare della detrazione fiscale in quanto cosiddetti “incapienti” ossia privi di un reddito imponibile IRPEF sufficiente a sfruttare la detrazione fiscale derivante dall’effettuazione di interventi.

La domanda che ci si pone è la seguente:

Quali interventi danno diritto alla cessione del credito alla richiesta dello sconto in fattura?

In tal modo sarà possibile procedere attraverso due opzioni possibili:

  • Cessione del credito a terzi (ivi compreso banche istituti creditizi, assicurazioni, terzi, broker, piattaforme estere, etc)
  • Sconto in fattura a terzi (per esempio ditta fornitrici che effettua i lavori, società che vendon i materiali, etc)

Ci siamo occupati di fare una panoramica dall’altro delle principali informazioni che caratterizzano questa novità nell’a guida all’applicazione dello sconto in fattura.

Li avete avuto modo di leggere gratuitamente tutti i requisiti richiesti ma anche di ascaricare i modelli da compilare sia attraverso la procedura on line sia nel caso in cui intendete procedere in formato cartaceo.

Nel quadro A del modello devono essere indicati i codici identificativi degli interventi che si sta per cedere o per cui si sta richiedendo lo sconto in fattura.

Si tratta del campo “Tipologia intervento”, il codice identificativo dell’intervento per il quale si effettua la comunicazione (vedi tabella degli interventi).

Tabella tipologie interventi con cessione credito detrazione fiscale

CODICE INTERVENTOTIPOLOGIA INTERVENTOINTERVENTO SUPERBONUS
 INTERVENTI EFFETTUATI SULLE UNITÀ IMMOBILIARI O SU PARTI COMUNI DI UN EDIFICIO 
 INTERVENTI TRAINANTI SUPERBONUS 
1Intervento di isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali o inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% 
2Intervento per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti 
 INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA 
3Intervento di riqualificazione energetica su edificio esistente 
4Intervento su involucro di edificio esistente (tranne l’acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi)X
5Intervento di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissiX
6Intervento di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe AX
7Intervento di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe A+ sistemi di termoregolazione o con generatori ibridi o con pompe di calore; intervento di sostituzione di scaldacquaX
8Intervento di installazione di pannelli solari/collettori solariX
9Acquisto e posa in opera di schermature solariX
10Acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale a biomasse combustibiliX
11Acquisto e posa in opera di sistemi di microcogenerazione in sostituzione di impianti esistentiX
12Acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per controllo da remoto (Sistemi building automation)X
 INTERVENTI ANTISISMICI IN ZONA SISMICA 1, 2 E 3 
13Intervento antisismicoXX
14Intervento antisismico da cui deriva una riduzione del rischio sismico che determini il passaggio a una classe di rischio inferioreX
15Intervento antisismico da cui deriva una riduzione del rischio sismico che determini il passaggio a due classi di rischio inferioreX
 ALTRI INTERVENTI 
16Intervento per il conseguimento di risparmi energetici, con l’installazione di impianti basati sull’impiego delle fonti rinnovabili di energiaX (solo per le comunità energetiche)
17Intervento di manutenzione straordinaria, restauro e recupero conservativo o ristrutturazione edilizia e intervento di manutenzione ordinaria effettuato sulle parti comuni di un edificio 
18Intervento di recupero o restauro della facciata degli edifici esistenti 
19Intervento per l’installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edificiX
20Intervento per l’installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolatiX
21Intervento per l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici negli edificiX
 INTERVENTI EFFETTUATI SU PARTI COMUNI DI UN EDIFICIO 
22Intervento di efficienza energetica di isolamento che interessa l’involucro dell’edificio con un incidenza superiore al 25% della superficie 
23Intervento di efficienza energetica finalizzato a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva e che consegua almeno la qualità media di cui al decreto del MISE 26 giugno 2015 
24Intervento combinato antisismico e di riqualificazione energetica (passaggio a una classe di rischio inferiore) 
25Intervento combinato antisismico e di riqualificazione energetica (passaggio a due classi di rischio inferiori) 
 INTERVENTI EFFETTUATI SULLE UNITÀ IMMOBILIARI 
26Acquisto di un’unità immobiliare antisismica  in zone a rischio sismico 1, 2 e 3 (passaggio a una classe di rischio inferiore)X
27Acquisto di un’unità immobiliare antisismica  in zone a rischio sismico 1, 2 e 3 (passaggio a due classi di rischio inferiori)X

La casella “Intervento Superbonus” deve essere barrata nel caso in cui l’intervento selezionato nel campo “Tipologia intervento” sia un intervento trainato (ossia un intervento di efficienza energetica, di installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo integrativi, oppure di installazione di colonnine di ricarica) eseguito congiuntamente ad uno degli interventi trainanti o sia un intervento antisismico in zona sismica 1, 2 o 3, ammesso al Superbonus. Si precisa che gli interventi trainati sono ammessi al Superbonus se le spese per l’intervento trainante sono sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e le spese per l’intervento trainato sono sostenute tra la data di inizio e quella di fine dei lavori per la realizzazione dell’intervento trainante.

Cessione credito domanda e Casi particolari

Cessione credito e sconto in fattura con condomini morosi: quanto vale la detrazione fiscale

Novità 2021

Approvati i modelli e le istruzioni per la compilazione e l’utilizzo tanto della cessione del credito quanto per la richiesta dello sconto in fattura aventi sempre ad oggetto i crediti derivanti dalle detrazioni fiscali.

Guida Compilazione modello Cessione del credito e sconto in fattura

Attendiamo comunque la conversione in legge per esercitare anche questa importante novità.

Valuta l'articolo
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.