HOMEPAGE / Dichiarazione 730 e modello UNICO / Dichiarazione dei Redditi per Prestazioni Occasionali: come di compila il 730

Dichiarazione dei Redditi per Prestazioni Occasionali: come di compila il 730

I proventi derivanti dall’aver svolto prestazioni occasionali o anche dette prestazioni di lavoro autonomo non svolto abitualmente dovranno essere indicate nella dichiarazione dei redditi 730 o Modello Redditi PF. Vediamo in sintesi come si effettua la compilazione di questa tipologia di redditi diversi fornendo alcuni importanti chiarimenti e indicazioni utili, in risposta alle vostre domande.

Quale quadro compilare

Una delle prime domande che vengono poste riguarda il quadr che deve essere compilato pe dichiarare i redditi derivanti da prestazioni occasionali. La risposta è il quadro D e più precisamente il quadro D5 – “Redditi di Lavoro autonomo non esercitato abitualmente”.

Devo fare la dichiarazione dei redditi se ho solo prestazioni occasionali

La domanda spesso è proprio questa ossia il contribuente non conosce tutti i casi di esonero dalla dichiarazione dei reddito (trovate anche per questo articolo di approfondimento in calce se vi dovesse servire).

E’ bene dirlo che è esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi 730 o modello redditi PF il soggetto che percepisce unicamente nell’anno di imposta redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e altri redditi per i quali la detrazione prevista non è rapportata al periodo di lavoro. Un esempio di questo sono proprio  i compensi percepiti da attività commerciali occasionali, redditi da attività di lavoro autonomo occasionale se uguali o inferiori a 4.800 euro.

Ci siamo già occupati della qualificazione di una attività come prestazione occasionale e di quali siano le novità riguardanti le prestazioni occasionali per cui mi limito a segnalarvi i rispettivi articoli. Supero anche il discorso legate alle scadenze del 730 anche se vi ricordo che le parole evidenziate sono link di rimando ad altri articoli gratuiti e correlati che potete liberamente consultare.

 

 

 

 

 

 

Da sapere che dovrete indicare nel rigo D5 i redditi ossia i proventi incassati per effetto di prestazioni di servizi svolte occasionalmente. Il codice nella colonna 1 da indicare è il “2”.

Nel seguito vi indico la tabella se vi dovesse essere utile

“CAUSALE” INDICATA

NEL PUNTO 1 DELLA CU

RIGO E CODICE DA INDICARE NEL QUADRO D TIPOLOGIA DI REDDITO
B D3 codice 1 Proventi che derivano dall’utilizzazione economica di opere dell’ingegno e di invenzioni industriali da parte dell’autore o inventore
C D3 codice 3 Redditi che derivano dai contratti di associazione in partecipazione e di cointeressenza agli utili se l’apporto è costituito esclusivamente dalla prestazione di lavoro
D D3 codice 3 Utili spettanti ai soci promotori ed ai soci fondatori delle società di capitali
E D3 codice 2 Redditi che derivano dall’attività di levata dei protesti esercitata dai segretari comunali
L D4 codice 6 Redditi derivanti dall’utilizzazione economica di opere dell’ingegno, di brevetti industriali, percepiti dagli aventi causa a titolo gratuito (ad esempio eredi e legatari)
L1 D4 codice 6 Redditi derivanti dall’utilizzazione economica di opere dell’ingegno, di brevetti industriali, percepiti da soggetti che abbiano acquistato a titolo oneroso i diritti alla loro utilizzazione
M D5 codice 2 Redditi derivanti da attività di lavoro autonomo occasionale 
M1 D5 codice 3 Redditi derivanti dall’assunzione di obblighi di fare, non fare, permettere
M2 D5 codice 2 Redditi derivanti da prestazioni di lavoro autonomo non esercitate abitualmente per le quali sussiste l’obbligo di iscrizione alla Gestione Separata ENPAPI
N D4 codice 7 Indennità di trasferta, rimborsi forfetari di spesa, premi e compensi erogati ai direttori artistici e ai collaboratori tecnici per prestazioni di natura non professionale da parte di cori, bande musicali e filodrammatiche che perseguono finalità dilettantistiche, attività sportive dilettantistiche.
O D5 codice 2 Redditi derivanti da attività di lavoro autonomo occasionale, per le quali non sussiste l’obbligo di iscrizione alla gestione separata (Cir. INPS n. 104/2001)
O1 D5 codice 3 Redditi derivanti dall’assunzione di obblighi di fare, non fare, permettere, per le quali non sussiste l’obbligo di iscrizione alla gestione separata (Cir. INPS n. 104/2001)
V1 D5 codice 1 Redditi derivanti da attività commerciali non esercitate abitualmente

Qui dovrete indicare l’importo lordo derivante da eventuali voucher oppure da ricevute fiscali per lavori effettuati e remunerati nell’anno oggetto di periodo di imposta. Non dovrete indicare somme che al 31 dicembre dell’anno ancora non avete incassato seppure a fronte di prestazioni svolte. Altra indicazione è quella che tra voi e i vostri committenti, clienti o datori di lavoro non i deve essere alcun vincolo di subordinazione proprio dei contratti di lavoro dipendente a tempo determinato o indeterminato.

Ricordo ancora una volta che il tetto dei 5 mila euro e gli altri limiti imposti per le prestazioni occasionali rilevano ai fini della potenziale iscrizione alla gestione separata INPS, ma questo attiene alla materia previdenziale che poco ha a che vedere con il versamento dell’imposta Irpef.

Alcuni Chiarimenti

Rimborso spese: da sapere che i rimborsi per l’effettuazione dell’attività non sono tassabili ai fini Irpef in capo al soggetto che ha svolto la prestazione ma solo nel caso in cui la prestazione è stata  effettuata a titolo gratuito e sono strumentali allo svolgimento dell’attività.

Contratto Prestazione Occasionale: come e quando utilizzarlo

Gestione Separata INPS 2019 per Liberi professionisti Iva versamento Guida pratica

La prestazione occasionale: come dichiararla, limiti e tasse da pagare

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

About Tasse-Fisco

Tasse-Fisco
Dottore Commercialista Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e Revisore Legale con la passione per il diritto Tributario e Societario e Esperto nella Consulenza Aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.