Rappresentante Firmatario della Dichiarazione dei redditi UNICO: chi è e può

0
16

Nella tabella seguente sono riepilogati i codici di carica da inserire nel quadro del frontespizio della dichiarazione modello Unico per indicare il legale rappresentante firmatario ossia colui che è responsabile di apporre la firma. Colui che è responsabile deve esserlo in virtù dei poteri a lui conferiti dall’assemblea degli azionisti o del consiglio di amministrazione sulla base dei poteri di delega.

Questi poteri devono essere statai comunicati all’agenzia delle entrate con apposito modello riportante tutti i soggetti firmatari della dichiarazione.

In caso di non correttezza nell’indicazione non solo non si avrà alcun tipo di attenuazione della responsabilità in capo per esempio al Presidente del Consiglio di Amministrazione (con o senza delega) ma neanche nei confronti della società che subirà lo stesso trattamento sanzionatorio in ipotesi di dati errati.

Nel frontespizio o riquadro devono essere indicati i dati anagrafici, il codice fiscale e il codice carica, rivestita all’atto della presentazione della dichiarazione, del rappresentante della società o dell’ente firmatario della dichiarazione. Il codice carica è desumibile dalla tabella generale dei codici di carica che trovate nel seguito

La seguente tabella è comprensiva di tutti i codici relativi alla diversa modulistica dichiarativa ed utilizzabili solo in funzione della specificità di ogni singolo modello. Pertanto, il soggetto che compila la dichiarazione avrà cura di individuare il codice ad esso riferibile in relazione alla carica rivestita.

Tabella codici legale rappresentante firmatario dichiarazione modello Unico

1   Rappresentante legale, negoziale o di fatto, socio amministratore
2   Rappresentante di minore, inabilitato o interdetto, ovvero curatore dell’eredità giacente, amministratore di eredità devoluta sotto condizione sospensiva o in favore di nascituro non ancora concepito e amministratore di sostegno
3   Curatore fallimentare
4   Commissario liquidatore (liquidazione coatta amministrativa ovvero amministrazione straordinaria)
5   Commissario giudiziale (amministrazione controllata) ovvero custode giudiziario (custodia giudiziaria), ovvero amministratore giudiziario in qualità di rappresentante dei beni sequestrati 6 Rappresentante fiscale di soggetto non residente
7       Erede
8       Liquidatore (liquidazione volontaria)
9       Soggetto tenuto a presentare la dichiarazione ai fini IVA per conto del soggetto estinto a seguito di operazioni straordinarie o altre trasformazioni sostanziali soggettive (cessionario d’azienda, società beneficiaria, incorporante, conferitaria, ecc.); ovvero, ai fini delle imposte sui redditi e/o dell’IRAP, rappresentante della società beneficiaria (scissione) o della società risultante dalla fusione o incorporazione
10     Rappresentante fiscale di soggetto non residente con le limitazioni di cui all’art. 44, comma 3, del d.l. n. 331/1993
11     Soggetto esercente l’attività tutoria del minore o interdetto in relazione alla funzione istituzionale rivestita
12     Liquidatore (liquidazione volontaria di ditta individuale – periodo ante messa in liquidazione) 13 Amministratore di condominio
14 Soggetto che sottoscrive la dichiarazione per conto di una pubblica amministrazione 15  Commissario liquidatore di una pubblica amministrazione 

Per la comunicazione della variazione, inserimento o anche cessazione dei soggetti titolati all’apposizione della firma sulla dichiarazione dei redditi potete procedere alla compilazione del modello che trovate qui nel seguito. In realtà molti notai effettuano la cosidetta comunicazione Unica che consente con una sola comunicazione di comunicare i dati degli aventi diritto alla camera di Commercio, INPS e Agenzia delle Entrate. Nel seguito trovate il modello AA9.

Valuta l'articolo
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.