Certificati Medici soggetti ad IVA o Esenti: quanto costano

Nell’ambito degli esami e dei certificati richiesti al proprio medico curante è possibile fare una distinzione fra certificati soggetti ad Iva e certificati esenti Iva.

Facciamo un sintesi in formato di elenco dei certificati medici soggetti ad IVA o esenti richiesti al proprio medico curante o alla propria ASL.

Quali sono i certificati medici soggetti ad IVA

Inseriamo anche un’ipotesi di costo che potreste versare a fronte della richiesta.

Ricordiamoci comunque che, dipendentemente dal trattamento Iva dei certificati medici, questi sono comunque detraibili fiscalmente. Certamente si dovranno vedere a tal proposito quali saranno le novità che saranno introdotte sul tema dal Governo Draghi da partire dal 2022.

Per detraibili fiscalmente intendo che possono essere portati in detrazione fiscale ai fini Irpef la propria dichiarazione dei redditi indipendentemente dal fatto che compiliate il modello unico con il modello redditi persone fisiche.

Perché alcuni certificati medici sono soggetti a Iva e altri no

Possiamo dire che il legislatore che disciplina l’applicazione dell’Iva per quei certificati medici che Sono più meritevoli di tutela. Quelli invece soggetti sono quelli che hanno una differente funzione portante per il legislatore.

Quali certificati sono soggetti a Iva

Esempio certificato medico soggetto ad Iva è quello richiesto dall’Inps per la domanda di invalidità civile questo certificato in media a un costo intorno alle 50 € Iva compresa > (Leggi anche articolo relativo alla Domanda per l’Assegno di invalido civile)

Esiste anche il certificato di idoneità fisica a svolgere attività di lavoro dipendente a tempo determinato o indeterminato che viene richiesto dalle aziende al momento dell’assunzione. Anche in questo certificato è soggetto ad Iva e può avere un costo intorno ai 25 € Iva compresa.

Lo stesso vale anche nel caso di richiesta di certificati per l’assunzione di insegnanti o di altro personale di servizio nelle scuole. Anche in questo caso il costo è intorno ai 25 € Iva compresa.

Altro esempio riguarda il certificato medico per la stipula di assicurazioni private che coprono rischi sula salute. Questo certificato a un costo intorno ai 35,40 € Iva compresa.

Sempre in tema di assicurazione può essere soggetto a Iva anche quello che viene richiesto per la certificazione di un danno subito di natura fisica o anche psicologica e la successiva richiesta di indennizzo alla compagnia di assicurazione.

Sempre in tema di assicurazioni può essere richiesto, anzi deve essere richiesto un certificato medico nell’ipotesi in cui presentiate la richiesta online lamento di in viaggio per motivi di salute.

Questo certificato è soggetto attiva e a un costo in genere intorno sempre il 25 30 € Iva compresa.

Altro esempio di certificato medico soggetto è quello richiesto per la svolgimento del servizio civile o del servizio militare.

Quali certificati medici sono esenti Iva

Un esempio di certificato medico riguarda l’ammissione alla patente di guida. Parlo della galassia visita che viene richiesta al momento dell’iscrizione al corso di scuola guida. Questo certificato cosiddetto anamnestico un costo intorno ai 25 € Iva esente.

Altro esempio riguarda il certificato medico per l’idoneità all’attività sportive non agonistiche. Questo anche a un costo intorno ai 20, 25 € Iva compresa.

Anche il certificato anamnestico per il porto d’armi è considerato esente Iva e a un costo superiore rispetto agli altri e intorno ai 35 €.

Anche il certificato richiesto per l’ammissione alle case di riposo esente Iva e a un costo intorno a 20 €.

Anche il certificato medico previsto per la richiesta di una mensa personalizzata in base per esempio alla celiachia è un certificato esente Iva. Il costo è in genere intorno ai 20 € Iva compresa.

In ultimo novero anche i certificati medici richiesti per l’ammissione a colonie o centri estivi o anche per soggiorni marini o montani o termali.

Articolo 10 DPR 633 del 1972

Vi ricordo anche gli articoli dedicati alle operazioni esenti Iva, operazioni escluse articolo 15, operazioni esenti articolo 10, e le operazioni fuori campo Iva.

Vi ricordo anche l’articolo dedicato all’elenco delle detrazioni fiscali da inserire nella dichiarazione dei redditi.

Approfondimenti

Valuta l'articolo
[Totale: 1 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati