HOMEPAGE / Casa, immobili, terreni / Affitto di uffici, fabbricati strumentali: imposta di registro iva guida fiscale notaio pagamento F23 e F24

Affitto di uffici, fabbricati strumentali: imposta di registro iva guida fiscale notaio pagamento F23 e F24

La locazione di uffici e fabbricati strumentali opifici, impianti industriali pone il problema del corretto trattamento delle imposte e delle tasse di registro ed Iva per il pagamento in sede distipula dell’atto dal notaio e per cui si dovrà procedere al pagamento e al soddisfacimento di adempimenti amministrativi e contabili.

Con il decreto Bersani DL 223 del 206 il settore Le locazioni di fabbricati strumentali sono rientrate in un generale regime di esenzione dell’Iva eccetto alcune fattispecie. Novità anche dopo il Decreto Sviluppo 2012.

Vediamo cosa accade nel caso in cui il soggetto che loca, ossia che da in affitto l’immobile strumentale sia un soggetto titolare di partita Iva (professionista o imprendo tre con società) o sia sprovvisto di partita Iva e sa una persona fisica.

Nuova tassazione sulle locazioni immobiliari

Il nuovo regime fiscale dal 2012 previsto per le locazioni di immobili strumentali  prevederò un regime di esenzione Iva ed imposta di registro dell’1% o con opzione Iva al 21% (ora 22%).

Il regime fiscale invece per le locazioni di fabbricati abitativi prevede che  sia il regime di esenzione quello di naturale con un’aliquota del 2% ai fini dell’imposta di registro. Laddove inoltre il locatore sia la stessa impresa di costruzione o di ristrutturazione l’aliquota Iva scenderà al 10% con opzione esplicita e l’imposta di registro sarà fissata nella misura di 67 euro.

Tabella Locazioni Immobili ai fini Iva e Registro

Tabella Cessioni Immobili Iva e Registro

Vi consigliamo anche la guida fiscale ed il vademecum fiscale per le locazioni di case per il trattamento delle imposte di registro anche nel caso di affitti di abitazioni, nonchè una guida fiscale per l’affitto di terreni, aree fabbricabili, fondi rustici.

Registrazione del contratto di locazione: nuove regole

Tuttavia vi segnalo che a partire dal 3 febbraio 2014 è in vigore la nuova modalità di registrazione del contratto di locazione con il modello RLI .Vi ricordo che le parole in celeste sono rimandi agli articoli di approfondimento per cui per approfondire queta nuova modalità leggete l’articolo sul modello RLI. Vi segnalo comunque che è consentito un periodo transitorio in cui è possibile utilizzare la precedente modalità di registrazione

1 commento

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.