HOMEPAGE / Casa, immobili, terreni / Cambiare la caldaia a GAS: maggioranza in assemblea di Condominio

Cambiare la caldaia a GAS: maggioranza in assemblea di Condominio

Nel caso di assemblea di condominio in cui si debba deliberare se abbandonare le caldaie a gasolio e passare all’utilizzo del gas metano centralizzato.

Il problema che si pone è come al solito capire quali sono le maggioranze che operano a seconda degli interventi che devono effettuarsi a seconda che gli interventi siano di natura ordinaria, straordinaria e che richiedano maggioranze assolute o semplici.

Nella fattispecie gli interventi volti, in questo caso, al contenimento energetico e come tali anche agevolati in base alle disposizioni fiscali che prevedono una deduzione delle spese del 65%, godono anche di un trattamento privilegiato nell’approvazione in assemblea.

Questo in virtù della finalità che viene riconosciuta dal legislatore di beneficio verso il condominio e verso la comunità: infatti l’art. 7, c.1-bis del Dlgs 311/2006 determina che “gli edifici e sugli impianti volti al contenimento del consumo energetico e dell’utilizzazione delle fonti dell’energia di cui all’articolo 1, individuate attraverso un attestato di certificazione energetica o una diagnosi energetica realizzata da un tecnico abilitato, le pertinenti decisioni condominiali sono valide se adottate con la maggioranza semplice delle quote millesimali”.

Vi segnalo alcuni articoli correlati al tema

Le maggioranze condominiali per decidere su lavori, delibere, spese e spazi comuni

Detrazione fiscale Bonus Mobili e arredi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.