Bollo auto Veneto 2023: scadenze, costi, esenzioni

Il bollo auto è una tassa regionale che tutti i proprietari di veicoli devono pagare per poter circolare sulle strade. In Veneto, come in tutte le altre regioni d’Italia, il bollo auto è un obbligo per legge e deve essere pagato con cadenza annuale. Conoscere le regole del bollo auto in Veneto è importante per evitare sanzioni e per usufruire delle eventuali agevolazioni previste. In questo articolo, verranno fornite tutte le informazioni necessarie per comprendere il bollo auto in Veneto e come calcolarlo.

Come calcolare il bollo auto:

Il bollo auto in Veneto viene calcolato in base alla potenza del veicolo espressa in kW e alla sua alimentazione. I veicoli a benzina e a gasolio hanno tariffe differenti, così come i veicoli elettrici e quelli ibridi. Per calcolare il bollo auto, è necessario conoscere la potenza del proprio veicolo, verificabile sul libretto di circolazione, e la sua alimentazione. Il calcolo può essere effettuato utilizzando i servizi online messi a disposizione dalla Regione Veneto oppure rivolgendosi ad un’agenzia specializzata. Inoltre esiste una tabella di tariffe che varia in base alla data di immatricolazione del veicolo. Importante sottolineare infine che per i veicoli più vecchi ci sono agevolazioni.

Esenzioni e agevolazioni bollo auto Veneto

In alcuni casi, è possibile usufruire di esenzioni o agevolazioni per il bollo auto in Veneto. Ad esempio, i veicoli utilizzati da disabili o da persone con grave infermità possono essere esenti dal pagamento del bollo auto. Inoltre i proprietari di alcune categorie di veicoli, come quelli elettrici o ibridi, hanno la possibilità di beneficiare di agevolazioni sulla tassa di possesso in Veneto. È importante verificare se si ha diritto a queste esenzioni o agevolazioni, poiché per ottenerle è necessario presentare una documentazione specifica. Ad esempio dal 1° gennaio 2023 la domanda di esenzione dal pagamento del bollo auto per soggetti disabili va presentata alla Regione del Veneto – Direzione Politiche Fiscali e Tributi attraverso il nuovo Portale Bollo Auto Regionale.

Nello specifico le principali categorie che godono dell’esenzione sono:

  • veicoli destinati alla mobilità dei soggetti portatori di handicap o invalidi
  • autoveicoli appartenenti ad autorità e ad alti funzionari
  • autoveicoli appartenenti a enti ospedalieri o associazioni umanitarie e destinati al trasporto di persone bisognose di cure mediche o chirurgiche, quando siano muniti di apposita licenza;
  • autocarri destinati, per conto dei Comuni, o di associazioni umanitarie, al servizio di estinzione degli incendi
  • veicoli appartenenti a organizzazioni di volontariato regolarmente iscritte all’Albo dei gruppi volontari di protezione civile nella Regione Veneto

Per quanto riguarda le agevolazioni del bollo in Veneto si segnala:

  • auto elettriche esenzione per 5 anni a partire dalla data del collaudo;
  • auto ibride esenzione per 3 anni a partire dalla data di immatricolazione;
  • veicoli con più di 30 anni: pagamento solo in caso di circolazione di una tassa pari a 28,40 euro per gli autoveicoli e 11,36 euro per i motoveicoli.
  • veicoli (non a uso professionale) di almeno 20 anni e non più di 29 anni: riduzione del bollo del 50% se in possesso del certificato di rilevanza storica rilasciato da enti certificati

Come pagare il bollo auto

Il bollo auto in Veneto può essere pagato in diversi modi, tra cui:

  • Online tramite il sito della Regione Veneto
  • attraverso il nuovo Portale Bollo Auto https://portalebolloauto.regione.veneto.it/
  • Presso gli sportelli della Regione Veneto
  • Presso gli uffici della motorizzazione civile
  • Presso gli agenti della riscossione incaricati
  • attraverso l’App IO – sezione Portafoglio. Potrà essere pagata anche inquadrando il QRCode dell’avviso PagoPa ricevuto o inserendo il codice fiscale dell’ente 80007580279 e il codice avviso xxxxxxxxxxxxxxx. Il servizio di pagamento dell’avviso di scadenza ricevuto tramite App IO, è ad oggi attivo per i soggetti che si sono previamente registrati sul Portale Bollo Auto della Regione del Veneto;
  • attraverso il Portale MyPay (ente beneficiario “Regione Veneto”)
  • presso gli uffici postali, le tabaccherie e le agenzie di pratiche auto abilitate al sistema dei pagamenti PagoPa e altri Prestatori di servizi di pagamento (PSP) (elenco PSP accreditati PagoPA)

Le modalità di pagamento prevedono l’utilizzo di bollettini postali, carta di credito o carta di debito.

Si consiglia di effettuare il pagamento del bollo auto in anticipo rispetto alla scadenza per evitare sanzioni e interessi di mora. Inoltre, è possibile pagare il bollo auto in rate mensili per i veicoli di grossa cilindrata e per le imprese.

Sanzioni e conseguenze per il mancato pagamento del bollo auto

Il mancato pagamento del bollo auto in Veneto comporta l’applicazione di sanzioni e interessi di mora. La sanzione amministrativa prevista per il mancato pagamento del bollo auto è pari al 30% dell’importo dovuto, con un minimo di € 85. Inoltre, in caso di ritardato pagamento, verranno applicati degli interessi di mora pari al 3,75% annuo.

Se il bollo auto non viene pagato per un periodo di tempo prolungato, la Regione Veneto può procedere alla sospensione della circolazione del veicolo, fino al completo pagamento del bollo arretrato e delle sanzioni.

Come verificare lo stato del pagamento del bollo auto

Per verificare lo stato del pagamento del bollo auto in Veneto, si può utilizzare il servizio online messo a disposizione dalla Regione Veneto. Sarà sufficiente inserire il numero di targa del veicolo, per visualizzare la situazione del bollo auto, la data di scadenza e la data di pagamento. Inoltre, è possibile verificare lo stato del pagamento del bollo auto presso gli sportelli della Regione Veneto o presso gli uffici della motorizzazione civile.

In questo articolo abbiamo visto come funziona il bollo auto in Veneto, come calcolarlo, come pagare, quali sono le possibili agevolazioni e sanzioni in caso di mancato pagamento. Conoscere tutte queste informazioni è importante per evitare sanzioni e per usufruire delle eventuali agevolazioni previste. Inoltre, è possibile verificare lo stato del pagamento del bollo auto utilizzando i servizi online messi a disposizione dalla Regione Veneto.

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati