Quanto valgono gli incentivi auto 2022 2023

bollo macchina

Quanto valgono in realtà i nuovi incentivi auto introdotta dal Governo Draghi nel Decreto Aiuto in sintesi? Quale sarà il risparmio che si potrà ottenere, non considerando che i rivenditori potrebbero gia aver aumentato i prezzi?

Vediamo di partire dalla nuova legge che consenti di sfruttare il contributo economico per l’acquisto di auto nuove meno inquinanti. Quali sono i nuovi incentivi auto che caratterizzano il 2022 e il 2023 e che consentono di ottenere un significativo risparmio per l’acquisto di autovetture meno inquinanti anche con prevedendo la sostituzione di quella precedente?

Vi anticipo che il Governo ha introdotto anche gli incentivi sull’acquisto di auto e moto

Quanto vale il contributo Auto

L’incentivo viene offerto sotto forma di contributo. Il contributo varia in funzione della classe di emissione. Naturalmente tanto più la classe di emissione del nuovo veicolo è bassa tanto più il contributo sarà alto proprio per la finalità dell’intervento mirata al risparmio energetico.

Veicoli con emissioni da 0 a 20 g/km di CO2 > Incentivo è pari a 3.000 euro, nel caso di acquisto senza rottamazione o 5.000 euro con rottamazione veicolo di classe inferiore alla 5

Veicoli nella fascia di emissione 21-60 g/km > Incentivo è pari a 2.000 euro senza rottamazione oppure 4.000 euro se rottamate un veicolo con classe inferiore ad Euro 5

Veicoli nella fascia di emissioni 61-135 g/km > Incentivo è pari a 2.000 euro ma viene concesso solo in caso di rottamazione di auto con classe inferiore ad Euro 5.

Incentivi per veicoli di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e

Vengono anche introdotto incentivi per l’acquisto di veicoli di categoria categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e purchè di nuova omologazione e di classe non inferiore a 5.

L’incentivo viene subordinato all’applicazione di uno sconto che il rivenditore deve applicare nella misura di almeno il 5 per cento sul prezzo di acquisto e purchè sia rottamato un veicolo di categoria fino alla 3. Sono ricompresi anche i veicoli che sono stati ritargati.

L’incentivo in questo caso è pari al 40 per cento del prezzo d’acquisto ma fino ad un tetto massimo di 2.500 euro.

Categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e elettrici: Quali incentivi sono previsti 

Per l’acquisto di veicoli di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e  viene riconosciuto un contributo del 30 per cento sul prezzo di acquisto ma fino a 3.000 euro. Il contributo sale a 4.000 euro e con una percentuale del 40% se sono contestualmente rottamati dei veicoli con classe di emissione fino a 3.

Incentivi categorie veicoli commerciali N1 e N2

Viene previsto anche l’incentivo per l’acquisto di veicoli commerciali di categoria n1 e N2 solo elettrici a patto che vi sia una rottamazione di un veicolo di classe inferiore a 4. Possono richiederlo solo le piccole e medie imprese esercenti attività di trasporto di cose in conto proprio o in conto terzi.

L’incentivo sarà pari a:

  • 4.000 euro per i veicoli N1 fino a 1,5 tonnellate
  • 6.000 euro per i veicoli N1 > a 1,5 tonnellate e fino a 3,5 tonnellate
  • 12.000 euro per i veicoli N2 > a 3,5 tonnellate fino a 7 tonnellate
  • 14.000 euro per i veicoli N2 > a 7 tonnellate e fino a 12 tonnellate

Quali sono gli incentivi auto

Per quello che concerne l’ambito oggettivo di applicaizone della onrma troviamo un potenzimento dell0agevolazione fiscale del settore automotive consistente in un nuovo fondo di 650 milioni di euro.

Quali soni le auto che si possono comprare con i nuovi incentivi auto

Auto di categoria M1

Si potranno acquistare auto di categoria M1

elettriche: per capire quali sono potete leggere l’articolo gratuito di approfondimento dedicato proprio a Quali sono le categorie auto M1 di diverse categorie. per ciascuna di queste il legislatore ha messo a disposizione diversi fondi.

  • Fascia 0-20 auto elettriche) > Fondo 220 milioni di euro
  • Fascia 21-60 per auto ibride plug-in > 225 milioni di euro
  • Fascia 61-135 auto endotermiche a basse emissioni > 170 milioni di euro

Importante

Non vi fate venire l’idea di comprare adesso un’auto nuova in quanto per prendere gli incentivi è necessario essere proprietario delle auto da almeno dodici mesi. Sono ricompresi anche i familiari conviventi.

Nel caso invece degli incentivi di categoria commerciale N1 e N2 il requisito si intende rispettato nel caso di 12 mesi per acquirente persona fisica e 24 mesi nel caso di persona giuridica.

Tabella categoria Vecoli classe M e L

Categoria M1Categoria N1 e M1 specialiCategoria L
Contributo EcobonusContributo L. Bilancio 2021
nuovi di fabbricanuovi di fabbricanuovi di fabbricanuovi di fabbrica
producono emissioni di CO2 non superiori a 60 g/kmproducono emissioni di CO2 non superiori a 135 g/kmMassa Totale a Terra non superiore a 3,5 telettrici o ibridi
acquistati (e successivamente immatricolati) in Italia dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021acquistati (e successivamente immatricolati) in Italia:– per le fasce emissioni 0-60 dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021;– fascia di emissioni 61-135 dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021acquistati (e successivamente immatricolati) in Italia dal 1°gennaio 2021 al 31 dicembre 2021acquistati (e successivamente immatricolati) in Italia
Il prezzo (da listino prezzi ufficiale della casa automobilistica produttrice) deve essere inferiore a 50.000 euro compresi optional, esclusi IVA e messa in strada*.Il prezzo (da listino prezzi ufficiale della casa automobilistica produttrice) per le fasce di emissioni di CO2 tra 0-20 e 21 – 60 g/km deve essere inferiore a 50.000 euro e per la fascia 61-135 g/km deve essere inferiore a 40.000 euro.Il prezzo deve essere comprensivo di optional, esclusa IVA e messa in strada*.

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati