Le scadenze fiscali di Maggio 2021: adempimenti, versamenti, comunicazioni, dichiarazioni, modelli

0
372
scadenza

Vediamo tutte le principali scadenze del mese di maggio partire dalle più conosciute come la liquidazione dell’IVA o delle ritenute d’accanto o del versamento dei contributi previdenziali o assistenziali sul versamento del lavoratore dipendente per arrivare anche a quelle meno conosciute sia per le persone fisiche sia per le società di capitali e di persone.

Scadenze rinvenienti dal mese precedente

Prima di tuto vi ricordo che il primo del mese potrebbero scadere anche le scadenze rinvenienti dal mese precedente, ossia il 30 aprile che ricadendo di sabato o domenica ricadrebbero al giorno lavorativo successivo.

30 Aprile > 3 maggio 2021

In caso di rateizzazione delle somme dovute a titolo di saldo e acconto della dichiarazione die redditi modello 730, Redditi PF, Unico PR SP e SC sarà necessario procedere entro la fine di ciascun mese al versamento delle rate successive alla prima ai sensi dell’art. 20, D.Lgs. 9 luglio 1997, n. 241, con versamento delle
rate successive alla prima.

Il termine iniziale da cui poter scaricare il 730 pre compilato, originariamente fissato nel 30 aprile di ciascun anno è stato posticipato dal Decreto Sostegni 2021 al 10 maggio 2021.

Solo però dal 19 maggio si potrà in pratica procedere alla conferma, alla correzione o al rifiuto del modello 730 predisposto direttamente dall’agenzia delle entrate.

La dichiarazione dei redditi potrà essere confermata senza alcuna modifica , trasmessa con delle modifiche oppure rifiutata.

3 Maggio 2021

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati

Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della “cedolare secca” dovranno procedere al versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/04/2021 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/04/2021.

La registrazione prevedrà il versamento del Modello “F24 versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE). Nel seguito l’articolo alla compilazione del modello di versamento F24 ELIDE. I titolari di partita IVA dovranno effettuare il pagamento del modello F24 esclusivamente per via telematica mentre le persone fisiche e in generale i non titolari di partita Iva possono pagare con modalità telematiche oppure presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione
Codici Tributo da utilizzare

  • 1500 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per prima registrazione
  • 1501 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per annualità successive
  • 1502 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per annualità successive
  • 1503 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per risoluzioni del contratto
  • 1504 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per proroghe del contratto
  • 1505 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Bollo
  • 1506 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Tributi speciali e compensi
  • 1507 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione
  • 1508 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione
  • 1509 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi
  • 1510 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi

Categorie contribuenti:

  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
  • Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.
  • Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
  • Società di persone, società semplici, Snc, Sas, Studi Associati
  • Società di capitali ed enti commerciali, SpA, Srl, Soc. Cooperative, Sapa, Enti pubblici e privati diversi dalle società
  • Istituti di credito, Sim, altri intermediari finanziari, società fiduciarie
  • Enti che non svolgono attività commerciali
  • Organi e amministrazioni dello Stato
  • Altri soggetti

10 Maggio 2021

Messa a disposizione 730 Pre compilato sito agenzia Entrate e INPS

Entro il 10 maggio scade la messa a disposizione del 730 pre compilato per i contribuenti persone fisiche. Come avete avuto modo di vedere nell’articolo dedicato alle scadenze del 730 pre compilato. Da questo giorno l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione nella vostra area riservata la dichiarazione dei redditi precompilata. Per area riservata intendo quella sul sito dell’agenzia delle entrate ma la stessa dichiarazione potrà essere disponibile anche sul sito dell’INPS o potrà essere scaricata anche dal vostro commercialista o dal CAF al quale vi potrete recare. Se accedete al sito dell’agenzia delle entrate, basterà andare nell’aerea riservata dove troverete “consulta il 730 pre compilato” contenente appunto il modello 730 precompilato, il prospetto dei redditi prodotti da contribuenti che emergono dalle risultanze dei dati tramessi dall’anagrafe tributaria (esempio datore di lavoro) e delle spese (scontrini parlanti, bonifici parlanti, interessi sui mutui trasmessi dalle banche, o premi detraibili trasmessi dalla comegnie di assicurazioni, etc). Potrete vedere il prospetto con la liquidazione nonchè il modello 730-3 con il dettaglio delle imposte calcolate. La dichiarazione precompilata può essere accettata o modificata dal contribuente entro la scadenza del 30 settembre.

Versamento dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta sugli assegni circolari

Le Banche ed gli Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari Cosa: Versamento dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta sugli assegni circolari rilasciati in forma libera in circolazione alla fine del 1° trimestre 2021 riepilogati nella dichiarazione trimestrale da presentare entro il 30 aprile 2021 Modalità: F23 Tipologie tributi: Imposta di bollo Categorie contribuenti: Istituti di credito, Sim, altri intermediari finanziari, società fiduciarie

17 maggio 2021

ADEMPIMENTI IVA

Contribuenti Iva trimestrali “per opzione”: versamento Iva 1° trimestre

Versamento dell’IVA dovuta per il 1° trimestre (maggiorata dell’1% ad esclusione dei regimi speciali ex art.74, comma 4, D.P.R. 633/72).

Soggetti che hanno affidato a terzi la contabilità: Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente tenuto conto dell’Iva esigibile nel secondo mese precedente.

Liquidazione e versamento dell’Iva dell’Iva relativa al mese precedente tenuto conto dell’Iva esigibile nel secondo mese precedente.

Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: liquidazione e versamento Iva mese precedente

Liquidazione e versamento mensile IVA

Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti

Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di “scissione dei pagamenti” ai sensi dell’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633

Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: versamento saldo IVA 2020

Versamento della 3° rata del saldo IVA relativa all’anno d’imposta 2020 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, con la maggiorazione dello 0,66% a titolo di interessi

Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti

Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di “scissione dei pagamenti” ai sensi dell’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633

Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti

Versamento dell’imposta dovuta in applicazione del meccanismo della “scissione dei pagamenti” di cui all’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e all’art. 5, comma 01, del D.M. 23 gennaio 2015

Split payment: versamento dell’IVA derivante da scissione dei pagamenti

Versamento dell’imposta dovuta in applicazione del meccanismo della “scissione dei pagamenti” di cui all’articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e all’art. 5, comma 01, del D.M. 23 gennaio 2015

Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente

Liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente.

Soggetti passivi che facilitano, tramite l’uso di un’interfaccia elettronica quale un mercato virtuale, una piattaforma, un portale o mezzi analoghi, le vendite a distanza di telefoni cellulari, console da gioco, tablet PC e laptop: liquidazione e versamento IVA relativa al mese precedente

ADEMPIMENTI RITENUTE

ostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento dell’addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta

Sostituti d’imposta: versamento ritenute operate nel mese precedente

Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente

ADEMPIMENTI CONTABILI

Soggetti IVA: adempimenti contabili

Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente

ASD, Pro-loco e altre associazioni: adempimenti contabili

Dette associazioni devono annotare, anche con un’unica registrazione, l’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente

Esercenti commercio al minuto : adempimenti contabili

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente

IMPOSTE SOSTITUTIVA

Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione

Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione

Imposta sostitutiva su ciascuna plusvalenza o altro reddito diverso realizzato in regime di risparmio amministrato

Versamento dell’imposta sostitutiva applicata su ciascuna plusvalenza realizzata nel secondo mese precedente (regime del risparmio amministrato)

Istituti di credito e intermediari finanziari: Versamento imposta sostitutiva

Versamento dell’imposta sostitutiva risultante dal “conto unico” relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici

Istituti di credito e intermediari finanziari: Versamento imposta sostitutiva

Versamento dell’imposta sostitutiva risultante dal “conto unico” relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

Versamento dell’imposta sostitutiva applicata sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio

Versamento dell’imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio (regime del risparmio gestito) in caso di revoca del mandato di gestione nel secondo mese precedente

ALTRI ADEMPIMENTI

Versamento imposta sugli intrattenimenti

Versamento dell’imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese precedente

Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti

Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 dovuta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati nel mese precedente

Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari

Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari effettuate nel mese precedente

Tobin Tax: versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative alle azioni, agli strumenti finanziari partecipativi, ai titoli rappresentativi, ai valori mobiliari e agli strumenti finanziari derivati

Versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti finanziari di cui all’art. 1, comma 495, della Legge n. 228/2012 (c.d. Tobin Tax) dovuta sugli ordini relativi ai trasferimenti degli strumenti finanziari partecipativi di cui all’art. 1, comma 491, della L. n. 228/2012 e sugli ordini relativi agli strumenti finanziari derivati e valori mobiliari di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012, effettuati nel mese precedente

Tobin Tax: versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative alle azioni, agli strumenti finanziari partecipativi, ai titoli rappresentativi, ai valori mobiliari e agli strumenti finanziari derivati

Versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti finanziari di cui all’art. 1, comma 495, della Legge n. 228/2012 (c.d. Tobin Tax) dovuta sugli ordini relativi ai trasferimenti degli strumenti finanziari partecipativi di cui all’art. 1, comma 491, della L. n. 228/2012 e sugli ordini relativi agli strumenti finanziari derivati e valori mobiliari di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 effettuati nel mese precedente

Società di Gestione Accentrata ex art. 80 del TUF: versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative alle azioni, agli strumenti finanziari partecipativi, ai titoli rappresentativi, ai valori mobiliari e agli strumenti finanziari derivati effettuate dai soggetti deleganti

Versamento dell’imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti finanziari di cui all’art. 1, comma 495, della Legge n. 228/2012 (c.d. Tobin Tax) dovuta sugli ordini relativi ai trasferimenti degli strumenti finanziari partecipativi di cui all’art. 1, comma 491, della L. n. 228/2012 e sugli ordini relativi agli strumenti finanziari derivati e valori mobiliari di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012, effettuati fino al 31 marzo dai soggetti deleganti

Società di Gestione Accentrata ex art. 80 del TUF: Versamento dell’imposta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati dai soggetti deleganti

Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 relativa ai trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati fino al 31 marzo dai soggetti deleganti

Società di Gestione Accentrata ex art. 80 del TUF: Versamento dell’imposta dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari effettuate dai soggetti deleganti

Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari effettuati fino al 31 marzo dai soggetti deleganti

Tobin Tax: Versamento dell’imposta sui trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti

Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 491, della Legge n. 228/2012 relativa ai trasferimenti della proprietà di azioni e di altri strumenti finanziari partecipativi nonché di titoli rappresentativi dei predetti strumenti effettuati nel mese precedente

Tobin Tax: Versamento dell’imposta dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari

Versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax) di cui all’art. 1, comma 492, della Legge n. 228/2012 dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari effettuate nel mese precedente

RAVVEDIMENTI

Ravvedimento

Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 16 aprile 2021, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve)

Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: Ravvedimento

Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 16 aprile 2021, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve).

20 MAGGIO

Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente

Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente (Articolo 5, comma 2, del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94)

25 MAGGIO

Operatori intracomunitari con obbligo mensile: presentazione INTRASTAT

Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE.

28 MAGGIO 2021

Presentazione in via telematica dell’istanza del contributo a fondo perduto previsto dal c.d. “Decreto Sostegni”

Adempimento: Richieste/domande/Istanze

Termine ultimo di presentazione in via telematica dell’istanza del contributo a fondo perduto previsto dal c.d. “Decreto Sostegni”

31 Maggio

Operatori finanziari: comunicazione mensile all’Anagrafe Tributaria dei dati riferiti al mese precedente

Comunicazione all’Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente, relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria.

Comunicazione liquidazioni periodiche IVA effettuate nel primo trimestre solare

Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel primo trimestre solare del 2021, da effettuare utilizzando il modello “Comunicazione liquidazioni periodiche IVA”.

31 maggio

Versamento in un’unica soluzione o versamento 1° rata

Versamenti delle ritenute alla fonte, dell’imposta sul valore aggiunto, dell’imposta sui redditi sospesi a causa dell’emergenza Covid-2019 dall’art. 1, comma 36, della legge 30/12/2020, n. 178

Superbollo: versamento

Pagamento dell’addizionale erariale alla tassa automobilistica (c.d. superbollo), pari a venti euro per ogni kilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 Kw, ridotta dopo cinque, dieci e quindici anni dalla data di costruzione del veicolo rispettivamente al 60%, al 30% e al 15%. Non è più dovuta decorsi venti anni dalla data di costruzione

Versamento rata dell’Imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta su vaglia cambiari e fedi di credito ai sensi dell’art. 10 della tariffa parte I allegata al dpr 642 del 1972

Versamento dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta sui vaglia cambiari e sulle fedi di credito emessi relativamente al 1° trimestre del 2021

Versamento dell’imposta di bollo relativa alle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre dell’anno

Pagamento, in unica soluzione, dell’imposta di bollo relativa alle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre dell’anno. N.B.: Le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio l’assolvimento dell’imposta di bollo devono riportare specifica annotazione di assolvimento dell’imposta di bollo ai sensi del D.M. 17 giugno 2014. Se l’importo dovuto per il primo trimestre non supera 250 euro, il versamento può essere eseguito entro il 30 settembre. Se l’importo dovuto complessivamente per il primo e secondo trimestre non supera 250 euro, il versamento può essere eseguito entro il 30 novembre.

Imposta sulle assicurazioni: versamento

Versamento dell’imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di aprile 2021 nonché gli eventuali conguagli dell’imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di marzo 2021

Bollo auto: versamento

Pagamento tasse automobilistiche (bollo auto)

Versamento in un’unica soluzione o versamento 1° rata

Versamenti delle ritenute alla fonte, dell’imposta sul valore aggiunto, dell’imposta sui redditi sospesi a causa dell’emergenza Covid-2019 dall’art. 1, comma 36, della legge 30/12/2020, n. 178

Enti non commerciali e agricoltori esonerati: versamento IVA relativa ad acquisti intracomunitari

Liquidazione e versamento dell’Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente

Enti non commerciali e agricoltori esonerati: versamento IVA relativa ad acquisti intracomunitari

Liquidazione e versamento dell’Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente

Versamento in un’unica soluzione o versamento 1° rata

Versamenti delle ritenute alla fonte, dell’imposta sul valore aggiunto, dell’imposta sui redditi sospesi a causa dell’emergenza Covid-2019 dall’art. 1, comma 36, della legge 30/12/2020, n. 178

Versamento in un’unica soluzione o versamento 1° rata

Versamenti delle ritenute alla fonte, dell’imposta sul valore aggiunto, dell’imposta sui redditi sospesi a causa dell’emergenza Covid-2019 dall’art. 1, comma 36, della legge 30/12/2020, n. 178

Contratti di locazione: registrazione e versamento imposta di registro

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/05/2021 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/05/2021.

Versamento in un’unica soluzione o versamento 1° rata

Versamenti delle ritenute alla fonte, dell’imposta sul valore aggiunto, dell’imposta sui redditi sospesi a causa dell’emergenza Covid-2019 dall’art. 1, comma 36, della legge 30/12/2020, n. 178

Enti non commerciali e agricoltori esonerati: presentazione INTRA 12

Dichiarazione mensile degli acquisti di beni e servizi da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato effettuati dagli enti non soggetti passivi IVA e dagli agricoltori esonerati (Modello INTRA 12)

Denuncia annuale dell’imposta sulle assicurazioni dovuta sui premi ed accessori incassati

Presentazione della “Denuncia dell’imposta sulle assicurazioni dovuta sui premi ed accessori” incassati nell’esercizio annuale precedente.

Imprese di assicurazione estere: presentazione denuncia annuale dell’imposta sulle assicurazioni dovuta sui premi ed accessori incassati

Presentazione della “Denuncia dell’imposta sulle assicurazioni dovuta sui premi ed accessori” incassati nell’esercizio annuale precedente, distinguendo i premi stessi per categoria e per aliquota applicabile.

Operatori finanziari: comunicazione mensile all’Anagrafe Tributaria dei dati riferiti al mese precedente

Comunicazione all’Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente, relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria.

Comunicazione liquidazioni periodiche IVA effettuate nel primo trimestre solare

Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel primo trimestre solare del 2021, da effettuare utilizzando il modello “Comunicazione liquidazioni periodiche IVA”.

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.