Codice Tributo IRAP 2020: Compilazione F24 3800 3812 3813

IRAP in ItaliaNel seguito i codici tributo IRAP con esempi per la compilazione ed il versamento con modello F24 del Saldo Irap, del primo e del secondo acconto IRAP, comprensivi anche delle eventuali rateazione per coloro che vogliono dilazionare versare.

Codice Tributo IRAP SALDO 3800 2020

IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE SALDO

Sezione modello F24 da compilare: REGIONI

L’importo a debito puo’ essere versato in forma rateale
Il codice e’ utilizzabile anche per indicare un importo a credito da compensare
Riferimento Normativo: D.Lgs.  446 del 99/99/1997

ESEMPIO 1: importo da versare

I dati proposti nell’esempio sono solo a titolo esemplificativo

Importo: 6.000,00 Euro
Anno di imposta: 2019
Regione competente per l’imposta : Lazio
Numero di rate prescelto: 6
Pagamento della prima rata di: 1.000,00 Euro

salta la tabella che riproduce esempio a debito e vai alla spiegazione della compilazione

SEZIONE REGIONI
codice
regione
codice tributo rateazione/
mese rif.
anno di
riferimento
importi a debito
versati
importi a credito
compensati
SALDO (E – F)
(1) 0 8 (2) 3800 (3) 0106 (4) 2019 (5) 1.000,00 (6)
TOTALE   E (7) F (8) (9)

Campi del modello F24 come compilare il campo
(1) codice regione: codice della regione (Tabella Codici delle Regioni e delle Province Autonome), nell’esempio 08
(2) codice tributo: indicare 3800
(3) rateazione/mese rif: rata che si paga (due cifre) e numero di rate prescelto (due cifre), nell’esempio 0106
N.B.: in caso di pagamento in unica soluzione indicare 0101
(4) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2019
(5) importi a debito versati: indicare l’importo a debito, nell’esempio 1.000,00
(6) importi a credito compensati: non compilare
(7) TOTALE E: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Regioni
(8) TOTALE F: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Regioni, non compilare se non sono presenti importi a credito
(9) SALDO (E – F): indicare il saldo (TOTALE E – TOTALE F)

ESEMPIO 2: importo a credito

I dati proposti nell’esempio sono solo a titolo esemplificativo

Importo: 6.000,00 Euro
Anno di imposta a cui si riferisce il credito: 2019
Regione competente per l’imposta : Lazio

salta la tabella che riproduce esempio a credito e vai alla spiegazione della compilazione

SEZIONE REGIONI
codice
regione
codice tributo rateazione/
mese rif.
anno di
riferimento
importi a debito
versati
importi a credito
compensati
SALDO (E – F)
(1) 0 8 (2) 3800 (3) 0101 (4) 2019 (5) (6) 6000,00
TOTALE   E (7) F (8) (9)

Campi del modello F24 come compilare il campo
(1) codice regione: codice della regione (Tabella Codici delle Regioni e delle Province Autonome), nell’esempio 08
(2) codice tributo: indicare 3800
(3) rateazione/mese rif.: indicare sempre 0101
(4) anno di riferimento: Anno d’imposta a cui si riferisce il credito, nell’esempio 2019
(5) importi a debito versati: non compilare
(6) importi a credito compensati: indicare l’importo a credito, nell’esempio 6.000,00
(7) TOTALE E: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Regioni, non compilare se non sono presenti importi a debito
(8) TOTALE F: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Regioni
(9) SALDO (E – F): indicare il saldo (TOTALE E – TOTALE F)

 

Codice Tributo IRAP PRIMO ACCONTO  3812

IRAP ACCONTO PRIMA RATA

Sezione modello F24 da compilare: REGIONI

L’importo a debito puo’ essere versato in forma rateale
Tributo da utilizzare solo per importi a debito
Riferimento Normativo: D.Lgs.  446 del 99/99/1997

ESEMPIO 1: importo da versare

I dati proposti nell’esempio sono solo a titolo esemplificativo

Importo: 6.000,00 Euro
Anno di imposta: 2020
Regione competente per l’imposta : Lazio
Numero di rate prescelto: 6
Pagamento della prima rata di: 1.000,00 Euro

salta la tabella che riproduce esempio a debito e vai alla spiegazione della compilazione

SEZIONE REGIONI
codice
regione
codice tributo rateazione/
mese rif.
anno di
riferimento
importi a debito
versati
importi a credito
compensati
SALDO (E – F)
(1) 0 8 (2) 3812 (3) 0106 (4) 2020 (5) 1.000,00 (6)
TOTALE   E (7) F (8) (9)
Campi del modello F24 come compilare il campo
(1) codice regione: codice della regione (Tabella Codici delle Regioni e delle Province Autonome), nell’esempio 08
(2) codice tributo: indicare 3812
(3) rateazione/mese rif: rata che si paga (due cifre) e numero di rate prescelto (due cifre), nell’esempio 0106
N.B.: in caso di pagamento in unica soluzione indicare 0101
(4) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2020
(5) importi a debito versati: indicare l’importo a debito, nell’esempio 1.000,00
(6) importi a credito compensati: non compilare
(7) TOTALE E: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Regioni

 

Codice Tributo IRAP PRIMO ACCONTO  3813

IRAP ACCONTO SECONDA RATA O ACCONTO IN UNICA SOLUZIONE

Sezione modello F24 da compilare: REGIONI

Tributo da utilizzare solo per importi a debito
Riferimento Normativo: D.Lgs.  446 del 99/99/1997

ESEMPIO 1: importo da versare

I dati proposti nell’esempio sono solo a titolo esemplificativo

Importo: 6.000,00 Euro
Anno di imposta: 2020
Regione competente per l’imposta : Lazio

salta la tabella che riproduce esempio a debito e vai alla spiegazione della compilazione

SEZIONE REGIONI
codice
regione
codice tributo rateazione/
mese rif.
anno di
riferimento
importi a debito
versati
importi a credito
compensati
SALDO (E – F)
(1) 0 8 (2) 3813 (3) (4) 2020 (5) 6.000,00 (6)
TOTALE   E (7) F (8) (9)

Campi del modello F24 come compilare il campo
(1) codice regione: codice della regione (Tabella Codici delle Regioni e delle Province Autonome), nell’esempio 08
(2) codice tributo: indicare 3813
(3) rateazione/mese rif: non compilare
(4) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2020
(5) importi a debito versati: indicare l’importo a debito, nell’esempio 6.000,00
(6) importi a credito compensati: non compilare
(7) TOTALE E: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Regioni
(8) TOTALE F: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Regioni, non compilare se non sono presenti importi a credito
(9) SALDO (E – F): indicare il saldo (TOTALE E – TOTALE F)

Pertanto, il soggetto che intende fruire del differimento dal 30 giugno al 30 luglio 2020, ai fini della rateazione, può fare riferimento al prospetto sotto riportato, avendo cura di maggiorare preventivamente gli importi della misura dello 0,40 per cento. Si ricorda che gli interessi da rateazione non vanno cumulati all’imposta, ma versati separatamente. Al riguardo, si vedano a titolo di esempio i seguenti prospetti:

Rateazione IRAP SOGGETTI con PARTITA IVA

Rata Versamento  Interessi % Versamento (*) Interessi %
30 giugno 0,00 30 luglio 0,00
16 luglio 0,18 20 agosto 0,18
20 agosto 0,51 16 settembre 0,51
16 settembre 0,84 16 ottobre 0,84
16 ottobre 1,17 16 novembre 1,17

6ª              16 novembre           1,50

(*) In questo caso l’importo da rateizzare deve essere preventivamente maggiorato dello 0,40 per cento.

Rateazione IRAP SOGGETTI senza PARTITA IVA

Rata Versamento  Interessi % Versamento (*) Interessi %
30 giugno 0,00 30 luglio 0,00
31 luglio 0,33 31 luglio 0,00
31 agosto 0,66 31 agosto 0,33
30 settembre 0,99 30 settembre 0,66
2 novembre 1,32 2 novembre 0,99

6ª              30 novembre           1,65                       30 novembre          1,32

(*) In questo caso l’importo da rateizzare deve essere preventivamente maggiorato dello 0,40 per cento


Valuta l'articolo
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati

Valuta l'articolo
[Totale: 1 Media: 5]
error: Questo contenuto è protetto