HOMEPAGE / Fisco Auto e Veicoli / Auto in comodato: come fare la variazione della carta di circolazione

Auto in comodato: come fare la variazione della carta di circolazione

bollo auto usataIl contratto di comodato di veicoli aziendali e non può rappresentare un’alternativa all’acquisto a cui corrispondono però alcuni obblighi e sanzioni amministrative e qui vediamo la principale ossia la comunicazione della variazione della carta di circolazione e le sanzioni che ne conseguono.

Caratteristiche fondamentali del contratto di comodato

Prima di tutto il comodato si intnde gratuto e prevede un utilizzo esclusivo e personale del veicolo. Già ci siamo occupati in passato di veicolo o anche studio dato in comodato gratuito e non per esempio ad un professionista per la propria attività.

Era il caso per esempio del genitore che prestava il mezzo al figlio per lavorare ma esistono anche casi in cuil’utilizzo viene concesso al dipendente o anche ai soci, agli amministratori.

Per approfondimenti poi sulle caratteristiche legali, su come farlo fisicamente e la tassazione potete leggere la Guida al comodato d’uso e la sua tassazione

Comunicazione variazione della carta di circolazione

Nel caso per esempio dell’imprenditore che utilizza il bene strumentale dell’impresa (furgone) il relativo comodato non determina fringe benefit a suo carico ma sarà necessario solamente aggiornare la documentazione aziendale magari registrando giorno e ora dell’utilizzo ma senza aggiornamento della carta di circolazione fattispecie invece richiamata nel caso in cui il comodato sia concesso dall’imprenditore per il veicolo personale.

La variazione della carta di circolazione non è da poco in quanto si dive pensare che essere inadempienti ci esporrebbe ad una multa amministrativa che va da euro 705 fino a 3.526 e prevede anche il ritiro della carta di circolazione. Si precisa che la violazione però potrà essere erogata solo una volta decorsi almeno trenta giorni dall’inizio del comodato.

Quando scade il comodato non sarà necessario comunicare la cessazione apatto che non parliamo di veicoli aziendli, fattispecie questa che non sarà obbligatoria se entro trenta giorni ridrete in comodato ad altro soggetto il veicolo con contestuale nuova comunicazione.

Formalità da espletare e Modulistica

La richiesta di trascrizione sulla carta di circolazione potrà essere presentata da parte di colui che utilizzerà il veicolo in prestito presso gli sportelli degli Uffici della Motorizzazione Civile (in caso di impossibilità potrà essere presentata dal proprietario ma con delega dell’utilizzatore) presentndo:

  • il modulo prestampato di richiesta mod. TT2119,
    una dichiarazione con la quale il proprietario rende disponibile il proprio veicolo, verso il soggetto utilizzatore (vedi fac simile allegato), effettuare due versamenti: 16,00 € su ccp 4028 e 9,00 € su ccp 9001.

Modulo TT2119

Se vi fermano

Se vi fermano inoltre non potranno multarvi ma solo rilevare che la carta di circolazione ha un soggetto conducente che è diverso magari da colui che ha concesso il comodato sul mezzo per cui non potranno multarvi solo perchè non avete una comunicazione che provi l’avvenuta modifica.

e sanzioni

Comodato veicoli aziendali – Allegato B/1 o B/2
– Assenso scritto locatore (locazione senza conducente)
– Delega al dante causa Allegato A/1 (persona fisica) o A/2 (persona giuridica)
Par. E.1 9,00 (c.c.p. 9001)
16,00 (c.c.p. 4028)

Registrazione del comodato

Ai fini di una corretta gestione dei rapporti tra le parti e anche per dare evidenza e rilevanza verso terzi del contrato (on in ultima l’agenzia delle entrate a cui potrebbe essere opposta l’esistenza in caso di accertamento fiscale) Vi segnalo il nuovo articolo dedicato alla Compilazione e Registrazione del contratto di comodato gratuito (e a pagamento)

Come si compila e registra il contratto di comodato gratuito e non per casa o auto

Registrazione Comodato d’uso auto alla Motorizzazione Civile: sanzioni in caso di inadempimento

Valuta l'articolo
[Totale: 9 Media: 2.4]

17 commenti

  1. pardon, gennaio 2019 ovviamente

  2. Buongiorno, complimenti per l’articolo, molto illuminante, vorrei solo sottoporre un caso mio specifico che mi pare di non riscontrare nella pur esaustiva disamina. Da gennaio 2018 confluirò in una sas come socio accomandatario, e vorrei evitare il passaggio dell’auto appena comprata con fattura come ditta individuale. Il comodato sarebbe quindi da me persona fisica a me socio di società sas. Cosa dovrei/potrei fare per restare nel minor onere di burocrazia? Grazie mille, cordiali saluti, buon lavoro

  3. Sono a carico di chi le commette naturalmente

  4. Ho dato un auto in comodato gratuito a mia figlia con registrazione sul libretto. Chiedo cortesemente se ho responsabilità sulle eventuali contravvenzioni.

  5. si e dovrebbe registrarlo

  6. Si può farlo e dovrebbe registrarlo

  7. L’articolo dovrebbe chiarire se un privato, senza partita iva, può dare l’ auto di proprietà in comodato d’ uso (oneroso o gratuito) alla ditta per la quale lavora. E il contratto andrebbe registrato?

  8. Buongiorno,
    Io privato, senza partita iva, posso dare la mia auto in comodato d uso (oneroso o gratuito) alla ditta per la quale lavoro?
    Grazie per la risposta

  9. Non sono d’accordo con le conclusioni del comune perché il comodato non impone al comodatario di utilizzare esclusivamente l’auto o almeno questo non lo leggo da nessuna parte, ma potrei sbagliarmi, per cui riformulerei il quesito al funzionario dello Stato che ne saprà sicuramente meglio di me e lei messi insieme. Una domanda del tenore: ” Mi scusi ma dove lo legge che non è possibile utilizzare l’auto o che non è possibile farlo nemmeno occasionalmente? E poi da quale punto di vista? Da parte delle norme tributarie? Oppure dal punti di vista assicurativo? Mah…”

  10. Spett.le tasse- fisco, provo a riporvi una domanda che è già stata formulata da altri nel 2016, ma a cui non avete dato ancora risposta: mio figlio, che attualmente risiede a Genova, vorrebbe dare la sua auto in comodato d’uso alla fidanzata che risiede a Milano e ne fa un uso quasi quotidiano, in modo che possa fruire delle aree ZTL. Alla Motorizzazione gli è però stato detto che in questo modo lui non potrà più guidare l’auto, nemmeno occasionalmente. Corrisponde al vero?
    Grazie

  11. Mi arrendo: questa non la so proprio, ma le posso consigliare di chiedere al comando dei vigili urbani e chiedere la delibera comunale cosa disciplina, leggersela e vedere come viene identificato il soggetto ce ha diritto a chiedere il permesso se solo el proprietario o anche inquilino o familiare a carico, etc etc.

  12. Mia figlia lavora all’estero ed è cittadina eire
    Per rinnovare il permesso di parcheggiare la macchina (intestata a lei) sotto casa nostra, devo fare un comodato d uso a mio nome?
    Come devo procedere?

  13. MASSIMO
    Vorrei dare a mia figlia un’auto in comodato d’uso gratuito; leggo che non c’è obbligo di registro,
    ma che valore ha un foglio, pur firmato dalle parti, ma non registrato?
    Potrei esibirlo alla Motorizzazione per far fare annotazione sul libretto?
    La stessa domanda vorrei fare per la casa e cioè c’è l’obbligo di registro o no?
    Un foglio firmato e non registrato ha valore legale?
    Inoltre vorrei un chiarimento sul tipo di Comodato “verbale”; significa a voce? La domanda è sempre quella, che valore può avere in caso di controversie? Grazie

  14. Salve
    Non ho capito bene. Io privato, senza partita iva, posso dare la mia auto in comodato d uso oneroso alla ditta per la quale lavoro?
    Grazie in anticipo per la risposta

  15. Buongiorno,
    se mio padre concedesse l’auto in comodato d’uso a mio marito, e io poi usassi la macchina, potrei essere multata?
    Il comodato d’uso quindi sarebbe vincolante nel senso che solo mio marito può usare l’auto?
    Grazie

  16. Stipulare un contratto scritto con il fidanzato non mi sembra una tragedia, bast un scrittura privata molto semplice con i dati anagrafici vostri e del mezzo. Se smenetta su internet ne trova a centinaia ormai. Provi a leggere l’articolo dedicatoalla registrazione del comodato sfruutando il motore di ricerca interna al sito

  17. Aiutooo!! il mio fidanzato mi deve dare per un po’ l’auto in comodato d’uso. ho recuperato in internet i moduli da presentare alla Motorizzazione ma non capisco se dobbiamo anche davvero stipulare un contratto scritto?! e dove va portato? Registrato? quanto ci costerebbe? non basta orale? Grazie

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.