Inps, Boeri: tagli a pensioni d’oro e vitalizi per garantire un reddito minimo ai disoccupati

INPS per i minimiIl presidente dell’Inps Tito Boeri ha messo online la proposta di riforma per dimezzare subito il numero di italiani poveri: reddito minimo per i disoccupati e le famiglie over 55, grazie a prelievi da 250 mila pensioni d’oro e da 4 mila vitalizi per cariche elettive. I 16 articoli della sua proposta permettono di andare a toccare finamente i vitalizi inutili e le pensioni di chi è molto ricco, per permettere un’uscita più flessibile a chi vuole andare in pensione (già a 63 anni e con perdite sull’assegno di massimo il 10-11%) e garantire ai disoccupati di avere sempre un piccolo reddito (500 euro al mese per i single, a salire a seconda della grandezza del nucleo familiare), e non morire di fame.

Con questa manovra verrebbero toccate anche le pensione dei sindacalisti. L’Inps spiega in proposito che “Ci sono costi limitati a carico di circa 230 mila famiglie ad alto reddito (appartenenti per lo più al 10% della popolazione con redditi più alti)”.

Secondo fonti del governo, la diffusione pubblica della proposta di Boeri era concordata, ma è definita semplicemente come un contributo utile al dibattito sul reddito minimo, che per ora però si è deciso di rinviare, per battere eventualmente altre strade.

Eh sì… perchè la maggior parte dei politici di ogni schieramento si è detta subito contraria ad un provvedimento che stranamente andrebbe a toccare le persone più abbienti, per togliere dalla miseria tanti altri italiani. Maurizio Sacconi in primis parla di proposta non condivisibile e lo stesso Premier Matteo Renzi, pur riconoscendo l’equita dei principi alla base della proposta (si sarebbe chiesto un contributo a chi ha ricevuto di più rispetto a quanto versato), ricorda che non è questo il momento di togliere fiducia agli italiani (ed al reddito minimo per i più poveri allora chi ci penserà?).

Si attendono comunque novità a breve sul dibattito a proposito del reddito minimo aperto da Tito Boeri.

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

2 Commenti

  1. proposta per la “casta” superpensionata e vitaliziata: volete mantenere pensione o vitalizio o entrambe? pagate i contributi mancanti al raggiungimento della pensione percepita! accettano? bene. non accettano? tagliare!!!!!!!!!!!!!

  2. Io vivo con 1.800 al mese con 45 anni di versamenti.
    con Moglie calalinga e figlia disoccupata, e non 2.300 che risulta
    di lordo, vergogna. Ci lascio 500 euro al mese di tasse,
    vergognaaaaaaaaaaa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]
error: Questo contenuto è protetto