BONUS Mobilità 2021: cos’è, come funziona e quanto vale, accesso piattaforma

Il bonus mobilità 2020 è un incentivo all’acquisto di veicoli elettrici che consiste nell’erogazione di uno sconto pari al 60 per cento del prezzo di vendita del veicolo. Il massimo sconto ha un limite di 500 euro per ciascun veicolo acquistato.

Il Bonus Mobilità si rivolge a monopattini, monoruota, biciclette, anche a pedalata assistita, e veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (ad es. monopattini, hoverboard e segway) e per l’utilizzo di servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

CHI PUÒ PRENDERE IL BONUS MOBILITA’

I beneficiari del Programma sperimentale buono mobilità sono i maggiorenni residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti, nei capoluoghi di Regione e nei capoluoghi di provincia (anche con meno di 50 mila abitanti), nelle Città metropolitane, e, quindi, e nei comuni facenti parte delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti). Le Città metropolitane sono 14: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia. L’elenco dei Comuni appartenenti alle Città metropolitane è consultabile sui relativi siti istituzionali. Per la popolazione dei Comuni si fa riferimento alla banca dati Istat relativa al 1 gennaio 2019.

COSA FARE PER OTTENERLO

È necessario accedere all’applicazione web dedicata www.buonomobilita.it entro il 31 dicembre 2020 con le proprie credenziale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Per l’accesso sono richieste credenziali SPID di livello 2. Ai fini della fruizione del buono mobilità sono previste due modalità:

  • MODALITÀ 1 (dal 4 maggio 2020 al 2 novembre 2020).
    Per gli acquisti già effettuati si deve richiedere il rimborso allegando il documento giustificativo di spesa (fattura o altra documentazione commerciale valida ai fini fiscali di cui al D.M. 7 dicembre 2016, pubblicato nella GURI del 29 dicembre 2016, n. 303) e comunicando il proprio IBAN. L’erogazione avviene dunque tramite rimborso diretto al beneficiario, nei limiti del 60% della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 500. La richiesta di rimborso deve essere presentata entro e non oltre 60 giorni dalla operatività dell’applicazione web;
  • MODALITÀ 2 (dal 3 novembre 2020 al 31dicembre 2020). Dal 3 novembre 2020 occorre richiedere la generazione di un buono mobilità in proprio favore prima dell’acquisto. Gli interessati, attraverso l’applicazione web, indicano il bene o il servizio che intendono acquistare; l’applicazione web genera un buono mobilità da consegnare agli esercenti accreditati sull’applicazione al fine dell’acquisto. I beneficiari possono scegliere la fascia di importo del buono mobilità (fino a 150 euro, fino a 300 euro e fino a 500 euro). Il buono mobilità generato riporta il nome e il cognome dell’utente, il valore massimo del buono, un bar-code e un QR-code. È cura dell’esercente comunicare attraverso l’applicazione web il codice del buono e l’importo del bene acquistato: l’applicazione web in tempo reale applica la decurtazione del 60%, fino ad un massimo di 500 euro, e informa l’esercente dell’effettivo valore del buono e del costo a carico dell’acquirente. L’esercente verifica gli importi e, se non riscontra anomalie, procede con l’acquisizione del buono e con la successiva validazione ai fini del rimborso. Il buono mobilità può essere utilizzato entro 30 giorni dalla relativa generazione e comunque entro il 31 dicembre 2020, pena l’annullamento, esclusivamente presso gli esercenti accreditati.

L’erogazione dei buoni mobilità e dei rimborsi avverrà nei limiti delle risorse disponibili.

COSA SI PUÒ ACQUISTARE

Il buono mobilità può essere richiesto una sola volta e per l’acquisto di un solo bene o servizio tra quelli di seguito elencati:

  • biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita;
  • handbike nuove o usate;
  • veicoli nuovi o usati per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, di cui all’articolo 33- bis del DL 162/2019, convertito con modificazioni dalla legge 8/2020 (es. monopattini, hoverboard, segway);
  • servizi di mobilità condivisa a uso individuale, esclusi quelli mediante autovetture.

La bicicletta a pedalata assistita è una bicicletta con un motore elettrico che agevola la pedalata rendendo più facile procedere anche in salita. Il Codice della strada fissa dei requisiti per queste biciclette (potenza massima del motore pari a 0,25 kW, assistenza del motore elettrico fino alla velocità di 25 km/h, interruzione dell’assistenza se si smette di pedalare). Per l’acquisto di biciclette che non rispettano tali requisiti non è possibile usufruire del buono. Per mobilità condivisa a uso individuale si intende una modalità di spostamento che prevede l’uso di veicoli condivisi messi a disposizione da operatori pubblici e privati. Tali servizi vengono comunemente definiti “sharing mobility” (bike-sharing, scooter-sharing, monopattino-sharing) e sono presenti in numerose città d’Italia. Si possono acquistare veicoli usati per la mobilità personale e bici usate, per i quali è comunque necessario ottenere una fattura o altra documentazione commerciale valida ai fini fiscali di cui al D.M. 7 dicembre 2016, pubblicato nella GURI del 29 dicembre 2016, n. 303. Non si possono acquistare accessori e/o componentistica (telai, ruote, motori elettrici, caschi, batterie, catene, lucchetti, ecc.).

DOVE SI PUÒ ACQUISTARE

Chi ha già acquistato il bene o il servizio (dal 4 maggio 2020 al 2 novembre 2020) deve solo conservare il documento giustificativo di spesa (fattura o altra documentazione commerciale valida ai fini fiscali di cui al D.M. 7 dicembre 2016, pubblicato nella GURI del 29 dicembre 2016, n. 303) per ottenere il rimborso. In tal caso si ha diritto al rimborso per gli acquisti fatti presso qualsiasi esercente. Dal 3 novembre 2020 al 31 dicembre 2020 è possibile acquistare beni e servizi esclusivamente presso gli esercenti accreditati, il cui elenco è disponibile sull’applicazione web www.buonomobilita.it, utilizzando il buono mobilità generato dall’applicazione web. Il buono deve essere utilizzato entro 30 giorni dalla generazione e comunque entro il 31 dicembre 2020, pena l’annullamento.

ACQUISTI VIA INTERNET

Per gli acquisti effettuati dal 4 maggio 2020 al 2 novembre 2020 via internet, anche da aziende straniere, si può richiedere il rimborso purché sia stato emesso un documento giustificativo di spesa (fattura o altra documentazione commerciale valida ai fini fiscali di cui al D.M. 7 dicembre 2016, pubblicato nella GURI del 29 dicembre 2016, n. 303). Per gli acquisti da rivenditori stranieri, è comunque necessario avere una fattura, anche in lingua inglese, che abbia però tutte le voci di una fattura italiana o altra documentazione commerciale valida ai fini fiscali di cui al D.M. 7 dicembre 2016, pubblicato nella GURI del 29 dicembre 2016, n. 303. Dal 3 novembre 2020 al 31 dicembre 2020 è possibile acquistare beni e servizi via internet, anche da aziende straniere, purché il relativo esercente sia accreditato sull’applicazione web. L’elenco degli esercenti accreditati è disponibile sull’applicazione web www.buonomobilita.it.

Piattaforma BONUS Mobilità 2020

Accedi alla piattaforma per gli esercenti attività di rivendita

L’agenzia delle Entrate informa che inserendo le sue credenziali ENTRATEL/Fisconline nella pagina corrente, queste saranno trattate per effettuare l’attività di identificazione che le consentirà di accedere alla piattaforma web messa a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per registrarsi al servizio richiesto. I dati forniti verranno trattati ai soli fini della richiesta di accesso alla piattaforma e saranno conservati per il tempo necessario alla gestione del servizio. Ulteriori informazioni in ordine ai suoi diritti sulla protezione dei dati personali sono reperibili sul sito web dell’Agenzia delle Entrate ai seguenti link:

Registrarsi a Fisconline

Richiesta di abilitazione Entratel

Novità dal 2021 Acquisto Monopattini, E-Bike e monoruote eletriche

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]
error: Questo contenuto è protetto