Proroga Rottamazione TER al 30 Novembre 2021 con tolleranza al 6 dicembre

Rottamazione-ter: proroga scadenze 2021 2022

Per mantenere i benefici della “Rottamazione-ter”, il pagamento delle rate in scadenza nel 2020 e nel 2021 deve avvenire entro il 30 novembre. Scopri di più

Il “Decreto Fiscale” (DL n. 146/2021), pur non modificando le date di scadenza originariamente previste nella “Comunicazione delle somme dovute” della “Rottamazione-ter”, ha fissato al 30 novembre il termine entro il quale effettuare il pagamento delle rate 2020 e 2021.

Scadenza delle rate 2020 non ancora versate

Per i contribuenti in regola con il pagamento delle rate 2019, il mancato, insufficiente o tardivo versamento di quelle in scadenza per l’anno 2020 non determina la perdita dei benefici della “Rottamazione-ter”, se le stesse verranno integralmente corrisposte entro il 30 novembre 2021.

Per il pagamento entro questo nuovo termine sono ammessi i cinque giorni di tolleranza di cui all’articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018. Pertanto, il pagamento dovrà essere effettuato entro lunedì 6 dicembre 2021.

Scadenza delle rate 2021

Il termine “ultimo” per pagare le rate in scadenza nel 2021 è fissato al 30 novembre.

Anche in questo caso, per mantenere i benefici della “Rottamazione-ter”, entro tale termine dovranno essere corrisposte le rate in scadenza il 28 febbraio, il 31 maggio, il 31 luglio e il 30 novembre 2021.

Per il termine del 30 novembre 2021 sono previsti i cinque giorni di tolleranza di cui all’articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018. Il pagamento dovrà, quindi, avvenire entro il 6 dicembre 2021.

Valuta l'articolo
[Totale: 1 Media: 5]

2 Commenti

  1. ma per chi non ha fatto in tempo ad aderire alla rottamazione ter c’è qualche altra possibilità? grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

articoli correlati