HOMEPAGE / Tassazione rendite / Tassazione cedole obbligazioni con durata inferiore ai 18 mesi

Tassazione cedole obbligazioni con durata inferiore ai 18 mesi

La tassazione delle rendite finanziarie sulle obbligazioni anche detti bond con scadenza inferiore ai 18 mesi è stata modifica con la nuova riforma ed entra in vigore dal primo gennaio 2012. In tal modo il prelievo efettuati sui redditi di capitali prodotti dalle obbligazioni di breve periodo ossia con durata inferiore ai 18 mesi dall’emissione o anche prestiti obbligazionari o bond e dei titoli emessi dalla banche, società quotate nella comunità europea o altri stati ad essa equiparati emessi da società non residenti e sempre relativi agli interessi, proventi o cedole che maturano su questi strumenti finanziari ad opera di persone fisiche, società commerciali soggette ad Ires, lavoratori autonomi, professionisti, associazioni enti pubblici, cooperative fondi pensione, di investimento immobiliare e simili.

Nel caso di obligazioni con scadenza NON inferiore ai 18 mesi emesse da società quotate, da banche da enti pubblici e in altri casi si applica una imposta sostitutiva del 12,50% (eccetto alcuni casi rari) che si applica sul maturato.

Nel caso contrario invece ossia con obbligazioni inferiori ai 18 mesi la tassazione era originariamente del 27% e dal 2012 scende al 20%.

Nel caso di Persone fisiche che acquistano strumenti che non hanno queste caratteristiche di durta e di soggetto emittente al momento della percezione o pagamento del provento o degli interessi attivi da parte dell’intermediario saranno soggette a un’imposta sostitutiva nella misura del 27%, ossia un’imposta che permetterà a tali proventi di non entrare nella determinazione del reddito imponibile.

Per le obbligazioni emesse da società non quotate nei mercati regolamentati invece si applicherà una tassazione dl 12,50% e che dal 2012 sale al 20% nel caso di obbligazioni con scadenza superiore ai 18 mesi mentre nel naso di scandena inferiore la tassazione salirà al 27%. In tal modo si realizza l’allineamento tra tassazione dei bond

Stesso regime fiscale previsto per le società di persone e di capitali, le associazioni e gli enti commerciali.

Leggete anche gli articoli dedicati alla tassazione delle rendite finanziarie dove troverete il prelievo fiscale che viene effettuato per esempio sui Titoli di stato, BTP, CCT, CTZ, oppure la tassazione degli interessi attivi di conti correnti bancari e postali, depositi e vincolati, basta cercare attraverso il motore di ricerca interno, in alto a destra, in ogni pagina di Tasse e Fisco.

Tassazione Fiscale Interessi Buoni del Tesoro, conti correnti bancari postali depositi libretti di risparmio ordinari

Tassazione dei Dividendi: persone fisiche società capitali azioni e partecipazioni

Leggete anche gli articoli dedicati alla nuova manovra economica 2011 e Tassazione delle rendite finanziarie

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.