HOMEPAGE / Persone Fisiche e IRPEF / Calcolo del codice IBAN: trova IBAN

Calcolo del codice IBAN: trova IBAN

Codice IBAN per ricevere bonifici in bancaCome si calcola il numero di codice IBAN per effettuare i versamenti in banca?
Affrontiamo questo tema all’apparenza semplice, perché spesso ci viene richiesto fra i commenti e le email.
Il codice IBAN è necessario ottenere l’accredito sul conto corrente bancario di qualsiasi somma.
Il codice IBAN si compone di 27 caratteri numerici ed alfanumerici (al contrario del codice BIC che si compone di 11 caratteri.
La struttura del codice è abbastanza semplice: il codice IBAN è composto dai primi 2 numeri che sono il codice nazione dell’intestatario del conto corrente bancario e sono due lettere, poi si compone del CIN internazionale che sono due numeri, e un CIN di 1 carattere alfanumerico; poi è seguito da 5 numeri che sono l’ABI (ossia il codice identificativo della banca) poi è seguito da 5 numeri che sono relativi all’agenzia di competenza, poi 12 numeri che identificano il numero di conto corrente personale.

Il formato IBAN deriva da standard dettati dalla ECBS (European Committee for Banking Standards), mentre la lunghezza del codice IBAN varia a seconda della nazione, con un massimo di 34 caratteri alfanumerici: per l’Italia è fissata in 27 caratteri.
Per le operazioni di pagamento “domestiche” il codice IBAN (come calcolarlo lo abbiamo scritto sopra) ha sostituito le tradizionali coordinate bancarie (ABI, CAB e conto che abbiamo usato per tanti anni in passato) e deve essere indicato per l’invio delle disposizioni di bonifico. In mancanza del numero dell’IBAN non è possibile per la Banca eseguire i pagamenti richiesti… non dimentichiamolo!

Ricordiamo che i primi 4 caratteri delle coordinate IBAN, nel caso di bonifici o accrediti su territorio nazionale, sono facoltativi ossia quelli relativi al CIN internazionale e al CIN. Mentre spesso è richiesto il codice SWIFT / BIC, per i pagamenti internazionali: codice SWIFT è un formato standard per i Business Identifier Codes (BIC). Permette di identificare in modo univoco banche e istituzioni finanziarie di vario genere in tutto il mondo, indicando anche il luogo di in cui si trovano.

E’ pericoloso dare ad altre persone il proprio codice bancario?
NO, l’IBAN del conto consente solo di effetture accrediti… nessuno può operare prelievi o altre operazioni solo conoscendo il vostro codice IBAN!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.