HOMEPAGE / News ed Eventi / L’editoriale della domenica, tra IMU, lauree in Albania e Lusi-Lu’

L’editoriale della domenica, tra IMU, lauree in Albania e Lusi-Lu’

L’editoriale di Tasse-fisco.com della Domenica non solo per ridere su alcune curiosità della settimana tra lo sciopero fiscale, la guerra all’IMU, la laurea del Trota in Albania e altro, ma anche per mantenere memoria

Prendo lo spunto dal commento di Mauro: In italia il furto è divenuto istituzionale, rubano tutti: i partiti i parlamentari i faccendieri, la sanità. Uno scandalo copre o mette in ombra il precedente. milioni e milioni spariscono nelle tasche di qualcuno e non ricompaiono mai. Tanti di noi hanno addirittura paura a denunciare un sopruso, un abuso. Temono d’imbattersi nel funzionario corrotto e che sia il denunciante a pagare le conseguenze della denuncia o della segnalazione. Fino a quando potrà andare avanti così ? I giovani non si sveglieranno mai ? non tornerà mai un ’68 che scompagini un pò le carte. saranno sempre i banchieri a metterci alla fame con nuove tasse, balzelli, disoccupazione. Avremo sempre un ”Mario” che toglie ai poveri per dare ai ricchi?”

Toglie ai poveri per dare ai ricchi…queste parole mi scuotono, mi sconcuassano la tagliatella della domenica. Finanche Alfano, contro ogni pronostico, accordi internazionali, obbligo di pareggio di bilancio, fiscal compact o chiamatelo come volete, in perfetto stile da Postal Market dice che presenterà un emendamento per far applicare l’IMU solo per il 2012, tanto per far credere a qualche demente di farlo risparmiare dalle morse delle Manovre di Monti.

Fa parte della natura umana quella di dare la colpa agli altri. Passiamo la vita a dare la colpa agli altri per giustificare come va li fuori. Ma crede che è Marione la piaga della società e la causa del male nel mondo? Perché abbandonarsi sempre a questa visione del monarca cattivo che impone norme sbaraglia-popolo? Troppo facile.

Se legge gli ultimi decreti, con attenzione scoprirà che la maggior parte ha una logica condivisibile o meno, ma molto più logica di tantissimi disegni di legge scritti da non so quali mani negli anni passati, sia di destra sia di sinitra, sembre bene dirlo.

La verità sull’IMU e la vergogna dello sciopero fiscale
Prima che si cerchi ancora di fare demagogia spicciola per accaparrarsi il voto di chi le leggi non si premura di leggerle prima di commentarle invito tutti a leggere il Decreto Salva Italia nell’articolo 13 che da la possibilità ai comuni, nel limite degli obiettivi del pareggio di bilancio di innalzare le detrazioni sull’IMU anche fino a concorrenza dell’intera imposta, per cui cosa vanno in televisione o in Piazza a farsi pubblicità proponendo lo sciopero fiscale se non levano l’IMU….loro l’IMU la possono levare quando vogliono introducendo appunto tali detrazione solo che essendo incapaci di gestire un comune se non portandolo in rosso propongono la geniale soluzione dello sciopero fiscale.

Se a loro sta veramente stesse a cuore l’equilibrio economico delle famiglie italiane studierebbero il modo per coniugare pareggio di Bilancio del Comune (che mi sembra essere la base per un equlibrata gestione dello Stato, altrimenti gestire un comune portandolo in rosso è in grado anche un ragazzino di 10 anni) e azzeramento dell’IMU.

Legga bene e con attenzione le novità cha ha introdotto nel Salva Italia, nel Cresci Italia, nel semplifica Italia, nel Decreto liberalizzazioni e nella Delega fiscale (che ovviamente potete trovare e leggerne gli spunti sfruttando il motore di ricerca interno al sito), cercando di liberalizzare alcune professioni, albi o attività finora intoccabili  intervenendo sugli onorari minimi, è andato cercare di liberalizzare settori dove partecipa la nostra prima società in Italia ossia L’ENI, ha introdotto regimi di fiscale di estremo favore per i giovani (regime dei minimi) ed i lavoratori in mobilità, ha innalzato il costo del lavoratore precario per l’impresa (anche se a mio avviso si poteva fare diversamente e l’avevo proposto).

Mi dica quali e quante ce ne sono rispetto al totale finora adottati e ancora da adottare o di cui si stanno attendendo i decreti attuativi e mi dica quali e perché non condivide. Ne possiamo sempre discutere in modo costruttivo. Io nonostante nel complesso condivido molte delle leggi finora adottate qualcuno lo conosco e lo trovo ingiusto prima di tutto quello che esime dal versamento dell’IMU le fondazioni bancarie. Non lo trovo corretto.

IMU alla Chiesa
Per il resto ho trovato assolutamente logico e coerente con il sistema di norme ed i principi che animano il diritto tributario imporre l’IMU ai beni Immobili della Chiesa ma limitatamente a quelli che svolgevano attività commerciale. Ti fa capire al Governo ora come si ragiona: non si va a minacciare o a promettere benefici a quel gruppo o quella cerchia per ottenerne i voti non promette interessi o benefici a quella classe o all’altra ma ragiona secondo principi. I Beni della Chiesa come anche le donazioni sono deducibili a dterminate condizioni dal reddito delle persone fisiche perché il nostro Stato ha deciso di sposare qusti principi (ed io ne sono d’accordo), senza imporli ma dando la possibilità di

Confronti questo con l’emendamento che presentò la Lega per abolire il riscatto degli anni di laurea con efficacia retroattiva. Ti fa capire di quanto siano incompetenti: presentano leggi ed emendamenti palesemente incostituzionali anche per un laureando al primo anno di università. Solo dopo si veniva a sapere che la composizione dell’elettorato della Lega era nella grande maggioranza composto da non giovani e per questo per fare cassa alla svelta e presentare uan riforma sulle pensioni e non toccare l’elettorato. Ma si rende conto?

Il Trota e la Laurea in Albania
Dedichiamo un secondo anche alla Laurea in Albania del Trota acquisita con sfrozo e dedizione allo Studio al pari di un laureato della Bicocca o della Sapienza immagino, quelli che si svegliano alle 6 di mattina per andare a prendere i posti alle prime file per sentire il professore, che studiano come pazzi sette giorni su 7, che il giorno dell’esame pregano di non capitare per ultimi per non beccarsi un professore esausto per aver interrogato 100 studenti. Ma come si fà dico io? Tuttavia potrebbe rappresentare lo spunto per ragionare sulla tipologia di elettore del Trota e forse anche della Lega: con tutta la buona fede  mi riesce difficile non pensare male dell’elettorato del Trota, mi piacerebbe chiedergli quali sono le motivazioni che lo hanno indotto a votare un personaggio del genere: speriamo che invece di ascoltare Radio Padania qualcuno dell’elettorato mi rispondesse. Nel frattempo si potrebbe proporre di indirizzare dei controlli mirati su di loro al posto del redditometro. Che ne pensate?

Lusi vorrebbe rivedere il sistema giudiziario Italiano: fermi tutti
Lusi ha affermato che l’arresto nei suoi confronti è un provvedimento abnorme per questo reato.  Non capisco come si possa essere così saccenti da poter pensare di essere in grado di valutare un sistema giuridico complesso come quello penale. fanno delle affermazioni che sono proprio fuori dal Mondo. Ma soprattutto ma qualcuno gli spiega che distrarre soldi allo Stato non è come rubare le caramelle al compagno di banco?

Il suo 68’ non tornerà secondo me perchè la crisi di adesso è una crisi culturale che affonda le sue radici negli anni 80, 90: trentanni per portare i ragazzi di oggi a prostitirsi a rubare per avere non la Kelly di Hermes, ma la cinta di Gucci. Nel 68’ c’erano degli ideali, qui non c’è la fame di idee di allora…
E poi detto tra noi il ’68 non vorrei neanche tornasse perchè sarebbe auspicabile non mettere sulla bilancia arrivare alla rivoluzione…

e poi dimmi tu se devo difendere Marione…

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

About Tasse-Fisco

Tasse-Fisco
Dottore Commercialista Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e Revisore Legale con la passione per il diritto Tributario e Societario e Esperto nella Consulenza Aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.