HOMEPAGE / Lavoro Dipendente / Lavoro: crollano le ore di cassa integrazione, ma…

Lavoro: crollano le ore di cassa integrazione, ma…

Lavorati in fabbrica - cassa integrazione oreIl mese di Novembre fa registrare “solo” 52,4 milioni di ore di cassa integrazione, il 38,5% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma su questi dati pesa il blocco autorizzativo disposto per le nuove norme che riguardano la cassa integrazione ordinaria.

L’Inps stessa spiega che: “La notevole diminuzione delle ore di cassa integrazione ordinaria è ascrivibile anche al blocco autorizzativo disposto dall’Istituto e finalizzato all’allineamento delle procedure alle disposizioni normative introdotte dal decreto legislativo 148/2015 del Jobs act, che ha introdotto novità sugli ammortizzatori sociali (portando, tra l’altro, il tetto della cig a 24 mesi in un quinquennio mobile). Tra il 24 settembre scorso, quando è entrato in vigore il decreto legislativo in questione, ed il 2 dicembre, data di pubblicazione della relativa circolare applicativa redatta sulla base del nulla osta del ministero del Lavoro, l’Istituto ha bloccato le autorizzazioni delle richieste di cigo pervenute”.

Ma non è il Jobs Act, che taglia sì gli ammortizzatori sociali ai lavoratori, la causa unica di questa discesa significativa delle ore di cassa, perchè ad esempio anche le ore di cassa integrazione straordinaria comunque risultano in calo di oltre il 9% rispetto a Novembre dell’anno passato, scendendo a 37,7 milioni in totale durante lo scorso mese. Calano invece addirittura del 67,1% le ore della cassa integrazione in deroga rispetto ad 1 anno fa.

Scendono infine anche tutte le domande di disoccupazione (Aspi, mini Aspi, mobilità, Naspi, disoccupazione).

Possiamo insomma anche riprendere a sperare un pò in vista del futuro?

Valuta l'articolo
[Totale: 1 Media: 3]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.