HOMEPAGE / News ed Eventi / Inps, Boeri: tagli a pensioni d’oro e vitalizi per garantire un reddito minimo ai disoccupati

Inps, Boeri: tagli a pensioni d’oro e vitalizi per garantire un reddito minimo ai disoccupati

INPS per i minimiIl presidente dell’Inps Tito Boeri ha messo online la proposta di riforma per dimezzare subito il numero di italiani poveri: reddito minimo per i disoccupati e le famiglie over 55, grazie a prelievi da 250 mila pensioni d’oro e da 4 mila vitalizi per cariche elettive. I 16 articoli della sua proposta permettono di andare a toccare finamente i vitalizi inutili e le pensioni di chi è molto ricco, per permettere un’uscita più flessibile a chi vuole andare in pensione (già a 63 anni e con perdite sull’assegno di massimo il 10-11%) e garantire ai disoccupati di avere sempre un piccolo reddito (500 euro al mese per i single, a salire a seconda della grandezza del nucleo familiare), e non morire di fame.

Con questa manovra verrebbero toccate anche le pensione dei sindacalisti. L’Inps spiega in proposito che “Ci sono costi limitati a carico di circa 230 mila famiglie ad alto reddito (appartenenti per lo più al 10% della popolazione con redditi più alti)”.

Secondo fonti del governo, la diffusione pubblica della proposta di Boeri era concordata, ma è definita semplicemente come un contributo utile al dibattito sul reddito minimo, che per ora però si è deciso di rinviare, per battere eventualmente altre strade.

Eh sì… perchè la maggior parte dei politici di ogni schieramento si è detta subito contraria ad un provvedimento che stranamente andrebbe a toccare le persone più abbienti, per togliere dalla miseria tanti altri italiani. Maurizio Sacconi in primis parla di proposta non condivisibile e lo stesso Premier Matteo Renzi, pur riconoscendo l’equita dei principi alla base della proposta (si sarebbe chiesto un contributo a chi ha ricevuto di più rispetto a quanto versato), ricorda che non è questo il momento di togliere fiducia agli italiani (ed al reddito minimo per i più poveri allora chi ci penserà?).

Si attendono comunque novità a breve sul dibattito a proposito del reddito minimo aperto da Tito Boeri.

2 commenti

  1. proposta per la “casta” superpensionata e vitaliziata: volete mantenere pensione o vitalizio o entrambe? pagate i contributi mancanti al raggiungimento della pensione percepita! accettano? bene. non accettano? tagliare!!!!!!!!!!!!!

  2. Io vivo con 1.800 al mese con 45 anni di versamenti.
    con Moglie calalinga e figlia disoccupata, e non 2.300 che risulta
    di lordo, vergogna. Ci lascio 500 euro al mese di tasse,
    vergognaaaaaaaaaaa.

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.