HOMEPAGE / Casa, immobili, terreni / Incentivi ed agevolazioni sulla casa: risparmi per i cittadini e riparte il settore edilizio

Incentivi ed agevolazioni sulla casa: risparmi per i cittadini e riparte il settore edilizio

spese di casa Sono considerate assolutamente positive le agevolazioni sul comparto edilizio (con risvolti positivi per tutto ‘indotto) e per l’acquisto o la gestione della casa, da parte di quasi tutti i cittadini. Stiamo parlando di di agevolazioni e incentivi come il rinnovo dei bonus su ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche, l’abolizione della Tasi sulla prima casa, la riduzione dell’Imu per gli affitti sul canone concordato riduzione delle tasse agli incentivi per le ristrutturazioni e gli acquisti e l’introduzione del leasing immobiliare anche per i privati.

L’ultima Legge di Stabilità approvata lo scorso Dicembre prevede infatti tante facilitazioni che impattano sia sui cittadini che, forse ancora di più, proprio sul settore edilizio: bonus per ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche, abolizione della Tasi sulla prima casa, riduzione dell’Imu su affitto con canone concordato e leasing immobiliare per i privati nel provvedimento del Governo. I dati sono ricavati da un sondaggio effettuato da Swg, noto istituto di ricerche di mercato, di opinione, istituzionali, studi di settore, insieme a Corriere Economia. Sono misure che stimoleranno il mercando, riattivando i lavori nel settore edilizio e facendo risparmiare qualche soldino a noi cittadini. Stando ai risultati del sondaggio sarà proprio il settore edilizio a beneficiare di più di queste norme, secondo il 38% degli intervistati, mentre per il 28% degli intervistati tali misure agevoleranno principalmente i cittadini.

A tal proposito, Giovanni Miotto dirigente di Swg ha dichiarato:

“Confrontando i dati ottenuti, possiamo osservare come vi sia una prevalenza di soggetti intervistati i quali ritengono che a trarre i maggiori vantaggi dai nuovi incentivi sarà il settore edilizio, rispetto ai vantaggi che potranno trarre i singoli cittadini. Per quasi un intervistato su due le nuove misure porteranno vantaggi significativi al settore edilizio, mentre per circa uno su tre  ci saranno vantaggi significativi per i singoli cittadini”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.