HOMEPAGE / News ed Eventi / Canone Rai nella bolletta della luce: pagheremo tutti! Ecco quanto e come

Canone Rai nella bolletta della luce: pagheremo tutti! Ecco quanto e come

ogni anno, chiede, supplica, rinnova la domanda del pagamento del canone della Rai Il Governo Renzi ha ormai deciso di rendere operativa la norma (inserita nella legge di Stabilità attualmente in discussione in Parlamento) che dal prossimo anno inserirà il canone Rai all’interno della bolletta della luce, così che nessuno, ma proprio nessuno, o quasi, potrà più evadere tale balzello, tra i più odiati e mal sopportati dagli italiani.

Potete prima di tutto consultare la nuova guida al pagamento e al rimborso del canone RAI in bolletta (gratuita)

Tutto ciò avverrà nonostante tutte le compagnie fornitrici di energia elettrica (e la stessa Assoelettrica) si siano dette assolutamente contrarie ad un qualcosa che complicherebbe la fatturazione e le esenzioni, e che genererebbe quindi caos e problemi ai loro clienti. Per venire incontro parzialmente a questa lamentela ricevuta, il Governo ha quindi chiarito che il canone Rai costituirà una voce distinta in bolletta, evidenziata rispetto alle altre.

Non mancano poi le proteste dalle associazioni di consumatori, che in caso di approvazione di un provvedimento del genere, sono pronte a ricorrere alle vie legali per farlo dichiarare incostituzionale.

Rimane in discussione la possibilità di riscuotere il canone in una o due tranche. L’ammontare scenderà da 113,50 a 100 euro, per poi arrivare a 95 euro nel 2017, anche se nei mesi passati Renzi aveva promesso che la cifra si sarebbe abbassata molto di più di fronte ad un’evasione fiscale quasi azzerata (“Pagheremo molto meno, perchè pagheremo tutti”).

Saranno comunque escluse le seconde abitazioni dalla tassa, ma ancora non si sa affatto come, e si pagherà solamente per il possesso della tv e non di altri dispositivi come smartphone, tablet o Pc.

Le sanzioni per il mancato pagamento saranno da due a sei volte l’importo del canone, quindi arriveranno potenzialmente fino a 600 euro.

Esonerate dal pagamento del Canone Rai saranno le persone con più di 75 anni che vivono da sole o con il coniuge sempre ultra 75enne, con un reddito lordo familiare annuo che non deve superare però i 6.713,98 euro. Esclusi dalla tassa anche gli invalidi che abitano le case di riposo.

1 commento

  1. Ho letto quanto innanzi riportato,ma mi viene di chiederVi: se due coniugi proprietari di un grosso appartamento costituito da un piano terra ed un 1° piano con due contatori elettrici intestati uno al marito e uno alla moglie cosa fanno,debbono pagare per due televisioni?
    come si può provvedere? basta lo stato di famiglia e la residenza oppure? GRAZIE.

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.