HOMEPAGE / Mutui, Prestiti e Finanziamenti / Novità nella Surroga e Portabilità del Mutuo entro 30 giorni: guida fiscale

Novità nella Surroga e Portabilità del Mutuo entro 30 giorni: guida fiscale

La nuova manovra economica ha innovato il decreto anticrisi imponendo tempi più stretti per la surroga del mutuo e la sua portabilità, in modo da passare a mutui più vantaggiosi in termini di spread e di tempi di recupero.
Se con il decreto Bersani con il DL n.7 del 2007 era stata la possibilità ai debitori, coloro i quali avevano contratto un mutuo finanziario con banche e istituti di credito, di surrogare altra banca nel contratto di mutuo agendo sull’articolo 1202 del codice civile e obbligando le banche a non inserire nel contratto la clausola di non surrogabilità del mutuo stesso.

In pratica ogni condizione posta nel contratto di finanziamento che avesse avuto ad oggetto l’impossibilità del subentro e della portabilità del mutuo presso altra banca nel contratto di mutuo.
Vi ricordiamo comunque che con il nuovo istituto di credito non sarà possibile rinegoziare l’importo del mutuo che dovrà restare quello iniziale.

L’istituto della surroga pertanto  ci da ancora la possibilità del trasferimento del nostro mutuo o finanziamento presso altra banca mantenendo le stesse o un miglioramento nelle condizioni e comunque senza oneri aggiuntivi per il cliente come spese apertura pratica, spese di accertamento o indagini catastali, spese vive.
Potranno essere riaddebitate solo eventuali oneri tributari ma non ve ne dovrebbero essere se non in misura minima.

Vi ricordiamo che tra le spese, costi ed oneri che devono restare a carico della nuova banca sono ricompresi anche gli oneri notarili.

cosa si intende per surroga del mutuo

Entro quando devono concedere la surroga o la portabilità del mutuo

Le banche allora, vuoi per l’eccessivo ricorso alla surroga del mutuo, vuoi per la resistenza a cedere i propri clienti alla concorrenza che come sappiamo difficilmente passano ad altro istituto bancario o finanziario una volta scelto, vuoi per l’ostruzionismo procedimentale ed i tempi attesi per la surroga e la portabilità eccessivamente lunghi, si sono visti introdurre con il DL 78 del 2009 dalla una nuovo disposto normativo che prevede la fissazione di un termine perentorio di scadenza per la surroga e la portabilità del mutuo che partedal giorno in cui la banca cessionaria o subentrante notifica la richiesta alla banca originaria con la richiesta di avvio delle procedure di surrogazione.

Quanto vale il risarcimento in caso di inosservanza della banca

Se la banca non si adegua entro i 30 giorni dovrà procedere versare al soggetto mutuatario ad un importo pari all’1% del mutuo per ogni mese o frazioni di mese di ritardo. L’operazione deve essere a costo zero.

Le multe sembrerebbero molto salate ma permane una certa incertezza interpretativa della norma in quanto non si capisce se l’1% si debba calcolare sull’intero importo del mutuo a suo tempo sottoscritto o solamente sulla quota residua.

Non sono previsti moduli standard o format ma c’è da scommettere che l’Abi ne predisporrà uno per agevolare banche e clienti nella stesura delle richieste di risarcimento.

In realtà sarà sufficiente predisporre una lettere raccomandata con avviso di ricevimento in cui

Guida fiscale ed Iter per il cambiamento
Siamo pronti pertanto per la surroga del mutuo a costi zero e in tempi ristretti.In tal modo non ci resta che scegliere un nuovo istituto di credito, farci proporre delle nuove garanzie, nuove condizioni, tassi di interesse e rate più basse, tempi più lunghi.

Potete leggere anche l’articolo di aprofondimnto dedicato a come fare a rinegoziare il  mutuo.

Una volta scelta, la nuova banca accenderà nei nostri confronti un mutuo di scopo cosiddetto in quanto svolge una funzione ben precisa e definita nel contratto iniziale, con il quale in pratica ci viene consegnato il denaro dietro quietanza per l’estinzione del precedente mutuo con una assegno circolare non trasferibile da consegnare alla precedente banca per l’estinzione del precedente mutuo e facendone apposita dichiarazione.

Inoltre la nuova banca dovrà dichiarare nel nuovo contratto di mutuo si surrogare in tutte le posizioni di credito, garanzie eccezioni precedentemente in capo alla precedente banca mutuante e dovrà ricevere dall’istituto bancario originario copia della documentazione comprovante l’eventuale presenza di garanzie precedenti.

Per quello che concerne le ipoteche precedentemente iscritte si procederà in modo analoga attraverso l’apposizione a margine delle ipoteche da parte della nuova banca della data, dell’importo del mutuo residuo, della durata e della quota interessi.

Per una volta pertanto possiamo mettere noi in concorrenza le banche in quanto ciò non toglie che possiamo sprecare anche qualche giorno per passare di banca in banca con il precedente mutuo e vedere chi propone il prodotto più attinente alle nostre necessità.

Articoli correlati

Leggete anche gli articoli per approfondire gli articoli relativi alla rinegoziazione del debito o gli articoli con le vostre domande sul mutuo e gli interessi e anche l’articolo dedicato a come fare per rinegoziare il mutuo.

Accollo del mutuo

Altra vicenda che può caratterizzare la vita di questo simpatico prestito oneroso che sembra non finire mai è l’accollo del mutuo che spessa si presenta allorquando i due coniugi si separano o divorziano e si domandano se potranno comunque continuare ad utilizzare pienamente le loro detrazioni fiscali.

Nuovo Decreto Sviluppo 2011 2012 contenente anche la proroga della rinegoziabilità del mutuo fino al 30 aprile 2012.

30 commenti

  1. Buongiorno, volevo chiedervi dopo quanto tempo dalla data di stipula del mutuo si può fare la surroga? C’è chi mi dice dopo 6 mesi, e chi mi dice dopo 12 mesi. Quale è il periodo giusto? Oppure è a discrezione della banca mutuaria? Grazie anticipatamente.

  2. Anche qui andiamo sul pratico: breve lettere raccomandata in cui chiedete risposta e inviate entro 8 giorni di rispondere entro i quali vi rivolgerete alla loro autorità di vigilanza. Guardate che avete anche dei diritti non siete solo carne da macello.

  3. Anche qui. Ma ci mancherebbe, gli dica che sta per scrivere alla loro autorità di vigilanza per chiedere informazioni al riguardo e vediamo se cambia idea.

  4. No questo non è corretto ma se è stato solo verbale l’accordo iniziale non ci può fare nulla

  5. Non c’è un tempo minimo per rifarla

  6. Salve ho un mutuo con banca 24/7 è sto cercando di fare la surroga con banco di napoli ma la banca 24/7 non risponde ne a me e neanche alla nuova banca come posso fare?
    Grazie

  7. Buonasera se possibile avrei bisogno di un suggerimento.Ho fatto richiesta alla banca x di surroga mutuo più liquidità.Ho consegnato tutta la documentazione a metà gennaio,dopo pochi giorni è stata fatta la perizia con l’ok da parte del perito,e dopo 2 settimane mi dicono che la surroga e’ stata accettata e che si passava alla richiesta della liquidità perché avviene tutto in 2 step.Ho chiesto i tempi e mi è stato detto che entro marzo si faceva tutto.Dopo un paio di settimane mi chiedono di far preparare la relazione notarile cosa che è stata fatta nel giro di pochi giorni.Verso la fine di marzo non avendo piu’ notizie chiamo in banca e il direttore mi dice di stare tranquilla perché se è stata accettata la surroga verra’ accettata anche la liquidità e che per i primi di aprile si farà tutto.Questa mattina richiamo e mi viene detto che lunedi’ bisogna andare in banca perché è cambiata la procedura e bisogna rifirmare la richiesta per la liquidità e per fine aprile si farà tutto. Non so più cosa pensare ma mi sembra di essere presa in giro.Spero che non ci siano stati problemi per la liquidità perché effettivamente è quella di cui ho più bisogno per estinguere la cessione del quinto e un finanziamento.Spero in un vostro suggerimento e vi ringrazio anticipatamente

  8. buonasera, nel 2008 ho stipulato un mutuo+liquidità con ING a tasso fisso (5,49% + spread)
    Considerato che attualmente ci sono tassi variabili veramente convenienti, volevo fare una portabilità presso Intesa. Mi hanno detto che non è possibile la surroga per un mutuo come il mio perché c’è il discorso della liquidità.
    Sapreste dirmi se esistono Banche che invece sono più disponibili?
    Grazie
    Ezio

  9. Capisco che uno si possa incavolare ma dovrebbe vedere cosa avete siglato tra di voi. Se la banca le ha rilasciato un documento in cui scrive una cifra e lei firma non può poi tornare indietro. Chi ci dice che non si sta sbagliando nuovamente ? Tuttavia se effettivamente ci fosse stato un errore al di la di cosa sarebbe corretto in punta di diritto sarebbe auspicabile regolare correttamente i rapporti ta le parti in quanto la banca se dimostrasse effettivamente di essersi sbagliata potrebbe comunque richiederle il pagamento con maniere meno soft ossia instaurando una lite dagli esisti incerti. Insomma, capisco che la sorpresa amara, ma veracità effettivamente se questa rata sia da pagare e la paghi se dovuta.

  10. Salve,ho fatto la surroga e sono passato da bnl a intesa a distanza di un mese mi chiama la vecchia banca bnl dicendomi di aver sbagliato i conteggi e calcolando una rata in più quindi mi chiede di saldare a mie spese altrimenti potrei avere problemi con l’ipoteca.come dovrei comportamenti? Pagare una rata in più di tasca mia per un errore della banca non mi va proprio grazie arturo

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.