HOMEPAGE / Famiglia e Matrimonio / Fondo di credito per i nuovi nati o adottati 2009 2010 2011: chi, come, quanto e quando richiedere il prestito

Fondo di credito per i nuovi nati o adottati 2009 2010 2011: chi, come, quanto e quando richiedere il prestito

fondo credito nuovi nati 2010Pronto il Nuovo Fondo di credito per i nuovi nati che prevede un finanziamento o prestito finanziario dai 1.000 ai 5.000 euro a condizioni molto vantaggiose riepilogate nella tabella e da presentare con il modulo per la richiesta di finanziamento.

L’ABI e il Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei ministri hanno introdotto questo nuovo strumento di sostegno alle famiglie con un fondo di garanzia di 75 milioni di euro variabili da anno ad anno a seconda delle disponibilità di cassa per l’accesso al credito da parte delle neo famiglie con un figlio nato o adottato negli anni 2009, 2010 e 2011, attraverso il rilascio di garanzie a copertura del 50% dei finanziamenti erogati.

Lo stato insomma farà da garante in percentuale diverse: entro il 20% della disponibilità iniziale del fondo, la garanzia è elevata al 75%, per i richiedenti che hanno un indicatore Isee non superiore a 15.000 euro.

I finanziamenti ammissibili sono pari massimo a 5.000 euro e hanno una durata massimo di rientro in 5 anni.

In cosa consiste il nuovo Fondo di credito per i nuovi nati 2009, 2010, 2011?
Il Fondo di credito per i nuovi nati 2009-2011 mira a favorire l’accesso al credito finanziario (richiesta di credito) delle famiglie con un nuovo figlio nato o adottato, attraverso il rilascio di garanzie alle banche e agli intermediari finanziari. Quelli che hanno redito maggiore di 15.000 euro potranno avere una garanzia massima nella misura del 50% per redditi inferiori a tale soglia la garanzia sale a 75%.

Un credito finanziario a condizioni vantaggiose con un finanziamento garantito dal Fondo ad un tasso annuo effettivo globale (TAEG) fisso, non superiore al 50% del (TEGM) o Tasso Effettivo Globale Medio sui prestiti personali.
I due tassi da confrontare sono quelli in vigore al momento in cui il prestito è concesso da parte della banca.
Resta comunque facoltà degli istituti di credito l’erogazione del prestito, in quanto la presenza della garanzia del Fondo, permette un tasso agevolato ma non esonera le famiglie dall’obbligo di restituzione alle scadenze pattuite.

Ipotesi con rate mensili per 60 mesi
Importo erogato Importo rata mensile
€ 5.000 € 96,88
€ 4.000 € 77,50
€ 3.000 € 58,13
€ 2.000 € 38,75
€ 1.000 € 19,38

TAEG = TEGM 50% (6,27%) aggiornato al I trim. 2010

Chi può accedere: soggetti beneficiari del nuovo fondo di garanzia per i nuovi nati 2009, 2010, 2011.
Possono accedere al finanziamento ammissibile alla garanzia, facendo quindi domanda di credito, i genitori dei figli nati o adottati nel triennio o chi ne ha la potestà genitoriale.

Quando presentare la domanda per richiedere il nuovo finanziamento 2010 pe ri nuovi nati o adottati
La domanda può essere presentata entro il 30 giugno 2009, 2010 o 2010 successivo a seconda dell’anno di nascita.
Il termine di scadenza da considerare nel caso di adozioni è la sentenza di affidamento preadottivo o di adozione definitiva. Per le adozioni internazionali si fa riferimento al provvedimento di autorizzazione all’ingresso.

Come presentare la domanda?
Compilando la  richiesta di finanziamento per l’adesione al fondo di garanzia per i nuovi nati o adottati.
L’elenco delle banche aderenti e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito FondoNuoviNati.it.

Valuta l'articolo
[Totale: 0 Media: 0]

About Tasse-Fisco

Tasse-Fisco
Dottore Commercialista Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e Revisore Legale con la passione per il diritto Tributario e Societario e Esperto nella Consulenza Aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.