HOMEPAGE / Energie rinnovabili / Avviare un impianto fotovoltaico in forma societaria

Avviare un impianto fotovoltaico in forma societaria

IMPIANTI FOTOVOLTAICI: CREARE LA PROPRIA IMPRESA E’ POSSIBILE? QUALI E QUANTE TASSE PAGO? QUANTO COSTA?

Considerazione preliminari nella fase di Start Up di una società  che intende avviare un impianto fotovoltaico da sfruttare economicamente per produrre reddito ponendo pertanto in essere un’attività di tipo commerciale dal punto di vista fiscale reddito classificabile come reddito di impresa e come tale soggetto ad Irese nella misura del 27,5%.

  1. Ai fini dell’applicazione della tariffa incentivante consiglio di leggere la Guida Fiscale alla Tariffa Incentivante

Tariffa incentivante

  1. IRES: lo stato prevede una serie di finanziamento per lo sviluppo e la nascita di impianti fotovoltaici attraverso la concessione di contributi spettanti a titolo di tariffa incentivante che, ai fini IRES, concorrono interamente alla formazione del reddito imponibile come contributo in conto esercizio;
  2. IVA: nel caso in cui la sopracitata tariffa incentivante sia percepita dal cosiddetto “responsabile dell’impianto” nello svolgimento di una attività d’impresa, la tariffa è esclusa dal campo di applicazione dell’imposta ai sensi dell’art. 2, comma 3, lettera a), D.P.R. n. 633/1972.
  3. IRAP: segue lo stesso trattamento previsto ai fini IRES con alcune deduzioni e detrazione previste

Giova ricordare che come detto nei precedenti articoli sui contributi ergogati sarà trattenuta una ritenuta alla fonte pari al 4% del contributo ricevuto.

L’energia creata in eccedenza e venduta nell’ambito di un’attività commerciale produce ricavi ed incassi per l’azienda che concorreranno alla formazione del reddito e su cui si dovranno pagare le tasse sia ai fini Ires che ai fin Irap ed Iva.

Dal punto di vista della detrazione dei costi naturalmente i costi sostenuti per l’acquisto, la costruzione e la manutenzione dell’impianto saranno deducibili dal reddito con le stesse regole previste per la deducibilità dei costi sostenuti per i beni strumentali all’attività.

Anche l’Iva pagata in fattura al momento della costruzione o dell’acquisto del bene sarà detraibile (giova ricordare che l’aliquota Iva per questo genere di impianti è pagata nella misura del 10%). Riguardo al regime di detraibilità dell’IVA è ininfluente che l’acquisto o la realizzazione dell’impianto benefici dell’erogazione della tariffa incentivante, non rilevante ai fini IVA.

La detraibilità dell’IVA pagata all’atto dell’acquisto o della realizzazione dell’impianto fotovoltaico da parte di un soggetto che agisce nell’esercizio d’impresa non è, dunque, influenzata dalla percezione dei contributi statali ed è, pertanto, detraibile.

Cessione del diritto di superficie su terrneo a società di produzione di energia fotovoltaica: può accadere incece che si abbia intenzione di sfruttare i propri terreni ma senza avviare una attività accolandosi il rischio di impresa ed in questo caso la soluzione maggiormente adottata è quella della cessione del diritto di superficie ad una società di produzione di energia fotovoltaica che per compentenze, capitali e risolrse ha più facilità ad avviare e portare in utile il progetto in tempi brevi.

In questo caso vi segnalo il trattamento fiscale della cessione diritto di superficie a società fotovoltaica.

Come richiedere la Tariffa incentivante: breve guida perativa alla richiesta dei contributi statali 

4 commenti

  1. La sua domanda richiede un discorso molto più ampio che non si può ridurre ad uno spunto di poche righe.

  2. LOREDANA LOMBARDI

    Buona sera ,
    vorrei avviare una societa con un mio collega che ha un’ azienda edile per occuparci di costruzioni con impianti fotovoltaico,come posso fare potete consigliarmi.
    Grazie distinti saluti

  3. Le consiglio di leggersi gli articoli che abbiamo scritto nella categoria energia rinnovabili che trova sulla detra vedà che torverà diverse infomraizoni utili e guide per avviare la sua attività.
    Inoltre ed indipendentemente dal parco fotovoltaico le consiglio di leggere anche gli altri articoli per farsi un’idea della fiscalità legata alla sua ditta individuale e quindi gli adempimenti amministrativi e fiscali a cui sarà soggetto.
    Infine le consiglio anche di rivolgersi ad un professionista nella fase di start up aziendale.

  4. Buongiorno,

    volevo chiedervi se ho capito correttamente quanto da voi scritto per l’avvio di un impianto fotovoltaico per società.
    Io vorrei aprire una ditta individuale e realizzare un impianto fotovoltaico da 50 kW per la cessione integrale dell’energia prodotta, l’iva per l’acquisto è detraibile? quindi non devo pagarla?

    Grazie e cordiali saluti

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.