HOMEPAGE / Dichiarazione 730 e modello UNICO / Troppe tasse dichiarazione dei redditi durante la maternità: rispondiamo alla domanda di stefania

Troppe tasse dichiarazione dei redditi durante la maternità: rispondiamo alla domanda di stefania

Buongiorno,
intanto mi scuso per l’ignoranza in materia….
Volevo chiedere:
da qualche anno compilo da me il 730 e non ho mai avuto particolari difficoltà, ormai a parte il CUD e le spese mediche da scaricare, non ho altro da dichiarare. Di solito andavo a debito di un centinaio di euro o poco più o a credito.
Quest’anno mi è venuto un colpo…devo pagare più di 600 euro e con lo stipendio che prendo non è poco. Unica differenza dall’anno precedente sono stata in maternità (obbligatoria e facoltativa ) da maggio 2008 a dicembre 2009.
Può dipendere da questo? Inoltre ho notato che a dic 2009 ho ricevuto una busta paga molto alta e l’uff. del personale mi ha risposto che era un conguaglio. A gennaio 2010 la busta paga era del 30% in meno del solito(per loro era giusto così…).
Può essere che abbiano sbagliato qualche conteggio nei conguagli che ha portato a questi risultati? Spero d’essermi spiegata….
Inoltre una mia collega dice che lei nell’anno della maternità non ha potuto scaricare le spese mediche perchè a basso reddito, a voi risulta?
Grazie mille per l’aiuto.
Saluti
Stefy

Cioa Stefania,

purtroppo puo acacdere che nei calcoli del datore di lavoro siano state effettuate minore trattenute rispetto alle tase che in dihciarazione emergono dalla dichiarazione, è normale ed accade quando ci sono questo genere di corrispettivi, maternità, interruzioni del periodo di lavoro o cambio del datore. Per darti un consiglio la prossima volta che andrai in maternità o cambierai lavoro (non te la sto tirando), verifica sempre sulla tua busta paga le trattenute irpef, ogni mese vedrai che aumentano in quanto nelle ultime righe c’è una casella “trattenute alla data” che indica il cumulato fino a quel momento. Quel valore dovrebbe per uno stipendio basso essere pari circa al 23% dell’imonibile o percentuali più alte a seconda del tuo scaglione di reddito. Se così non fosse in sede di liquidazione della busta paga di luglio, mese dopo la idchiarazione ti troverai questo genere di soprese tanto in positivo che in negativo.

Le tue spese mediche le puoi detrarre e come.

12 commenti

  1. sono sempre io emanuela.sulle mie buste paga di dicembre c’è la voce conguaglio irpef e210.46,quota che mi fa aumentare l’importo della busta …ma sono soldi che avrei dovuto percepire?VI PREGO AIUTATEMI SONO DISPERATA MI SENTO DERUBATA,MI HANNO ANCHE LIQUIDATA IN BASE ALLA BUSTA E NON X QUELLO CHE REALMENTE HO FATTO X LORO,LAVORO NOTTURNO FESTIVI DOMENICHE..HELP

  2. scusate l’ignoranza.ero assunta a 5 ore in un pub ne lavoravo 8 percependo 750.00e più assegno familiare137.50e,dopo4anni mi sono licenziata,dovevo anche lavorare di notte con nessuna variazione di stipendio…ho scoperto che dal2006 al 2010non ho mai percepito il conguaglio irpef,non potevo fare detrazioni fiscali.le mie buste paga nei mesi di dicembre erano sempre più alte mai io percepivo sempre gli stessi soldi…..dove ho sbagliato cosa posso fare?

  3. Ciao Endy,
    per verificare se il tuo datore di lavoro sta versando i contributi previdenziali e assistenziali puoi iscriverti sul sito dell’INPS (Istituto nazionale di previdenza sociale) e aprire la tua posizione direttamente on line. IN questo modo tramite un processo di identificazione potrai consultare da casa la tua posizione controbutiva. Altrimenti per conoscere quanto ti stanno versando a titolo di controbuti puoi desumerlo dalla busta paga mensile o dalla dichiarazione CUD 2011 che il datore di lavoro ti presenterà verso marzo prossimo con il riepilogo di tutte le tasse e contributi che il tuo datore di lavoro ti ha rispettivamente trattenuto e versato.

  4. ciao vorrei sapere se il dattore di lavoro paga le tasse inps inail impas per una lavoratrice in maternita.sono in maternita anticipata da luglio 2009 e a genaio nata mia bimba ora sono in maternita facoltativa fino a ottobre,preso tutti 6 mesi in sieme.e dattore di lavoro mi tratiene soldi dalla busta paga dicendo che deve pagare le tasse per me e io non lavoro.aiuto non so se e giusto.

  5. L’unico motivo potrebbe essere che non c’è capienza nell’Irpef, ossia che le detrazioni per i figli a carico le abbiano già azzerato l’irpef da versare.

  6. Buonasera, ho chiesto delucidazioni all’Azienda e mi hanno risposto che essendo un part-time 50% e avendo due figli a carico al 100% tutta l’irpef è andata in detrazione ma ovviamente nn mi hanno spiegato perchè non posso scaricare le spese mediche.
    Devo quindi informarmi da un commercialista?

  7. Non avrebbero tutti i torti i ragazzi del CAF, ma la detrazione delle spese sanitarie non dipende dalla presenza di ritenute, quanto di reddito.
    Quello che invece dovrebbe approfondire sono le ritenute non applicate dal suo datore di lavoro che trovo sia inusuale dovendogliele applicare per legge in base al DPR 600 del 1973 credo art. intorno al 25). La non applicaizone delle ritenute espone lei a delle sorpese sgradite in sede di conguaglio. Se prorpio io dovessi chiedere a qualcuno di predisporr ela dichiarazione dei redditi mi rivolgerei ad un commercialista, ma sono mie personalissime opinioni.

  8. Buonasera, sono dipendente part-time a tempo indeterminato di una ditta privata e come ogni anno ho fatto il 730 avendo da scaricare spese mediche etc… Ma qualche giorno fa il Caf mi ha chiamato dicendo che sul mio CUD non ci sono ritenute IRPEF e quindi non posso scaricare proprio le spese sanitarie (che accipicchia sono ingenti!) Come mai? Ho controllato sia il 730 che il CUD dello scorso anno e nonostante anche lì non risultino ritenute irpef le spese sanitarie sono state scaricate!
    P.S.: fino all’anno scorso mi sono rivolta ad un commercialista, quest’anno al CAF di un sindacato.

  9. Simona grazie del contributo prezioso, sui tecnicismi ci lavoriamo con il tempo.

  10. Per stefania,
    per quanto riguarda il tuo conguaglio può capitare quello che è accaduto a te, come avrai notato durante il tuo periodo di assenza dal lavoro per maternità obb. e facoltat. hai preso di più sulla busta paga….non soo dei conguagli come dicono le tue colleghe in amministrazione ma sono irpef e inps non a carico tuo ma della società che iscrive un credito con loro.
    Per quanto riguarda la tua collega che non ha potuto scaricare le spese mediche PUO’ CAPITARE ECCOME…. solo che dovrebbe essere sotto le aliquote per la dichiarazione dei redditi….

    es. la tua collega guadagna 5000 euro l’anno….. e ha speso 2000 in spese di maternità….. ( NON PUò RECUPERARE LE SPESE) PERCHè è sotto le aliquote per pagare le tasse…. è anche vero che essendo lei sotto le aliquote avrebbe potuto usufruire di tutte le cure di accertamenti all’ospedale pubblico a costo zero o quasi. se però lei ha deciso di andare in strutture private è chiaro che non può recupare nulla.
    Spero di essere stata chiara
    a presto
    simona

  11. bona sera.Sto cercando un informatione ma nisuno non riese a da iutarmi spero che con questo site riesco a davere le informatione giuste.Io lavoro come badante e prendo il stipendio da 880 ma sull contrato da lavoro celo 700 cento vorei sapere se devo o non devo fare la dichiaratione dei rediti.come non ho sentito fino adesso nisuna badante che paga limposito sul redito anuale non so coza fare che a me il datore di lavoro mi dice che devo pagare mille euro al ano.sono stata al caff di UILL E PURE A CISLL MA DA NISUNA PARTE NON HO CAPITO NIENTE.Per favore se poteti vi prego di aiutarmi a capire se devo pagare veramente ho vogliono aprofitare di me,che con loro lavora da 3 ani e mezzo ma sull contrato cello 2 ani e mezoo .Un ano mi ha pagato 650 senta tredicesma ,e senza ferie.secondo ano mi hano dato 700 per un ano e mezo e il resto mi lano fato 880 e ano cominceato a dare anche tredicesma,feri.diceamo che dall 2009 di genaio mi hano dato in mano 880 ma sull contrato e rimasto sempre 700.coza devo fare?Devo cambiare anche il contrato di lavoro per fare la dichiaratione? e obligatorie a fare ?GATIE TANTO E SPERO DI RICEVERE A PIU PRESTO POSIBILE UNA RISPOSTA.

  12. ti ringrazio moltissimo!! Anche per i suggerimenti!!
    Complimenti per l’efficenza :)
    Buona serata e buon lavoro!
    Stefania

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.