HOMEPAGE / Casa, immobili, terreni / Dichiarazione IMU: compilazione e presentazione entro la scadenza

Dichiarazione IMU: compilazione e presentazione entro la scadenza

Entro la scadenza del 30 settembre 2012 andrà presentata la nuova dichiarazione IMU con l’apposito modello ministeriale a carico dei soggetti possessori che modificano le proprie quote di possesso  delle unità immobiliari nel 2012.

Vi invito a leggere il nuovo articolo dedicato alla dichiarazione e denuncia annuale IMU con nuovi approfondimenti e chiarimenti.

Chi deve presentare la dichiarazione IMU e per gli anni successivi
I soggetti che sono possessori di unità immobiliari che nel corso dell’esercizio hanno acquistato o venduto o modificato sono obbligati entro 90 giorni dall’accadimento dell’evento a presentare la dichiarazione IMU. Per semplicità potete immaginarla come la dichiarazione ICI che si rendeva obbligatoria per comunicare eventuali variazioni intervenute nelle quote di possessoo situazioni soggettive. La dichiarazione non va presentata ogni anno ma solo allorquando si dovessero presentare modifiche intervenute rispetto all’anno precedente. Con il decreto legge 35 del 2013 tuttavia il termine diviene quello del 30 giorno dell’anno siccessivo a quello in cui avviene la variazione.

Quando si deve presentare la dichiarazione IMU
Entro 90 giorni dall’intervenuta variazione nelle quote di possesso (acquisto o cessione) si sarà obbligati alla compilazione e presentazione della dichiarazione IMU utilizzando il modello appositamente predisposto dal ministero. Per gli immobili per i quali  l’obbligo  dichiarativo  è  sorto  dal  primo gennaio 2012, è previsto che la scadenza per la presentazione della dichiarazione è fissata al 30 settembre prossimo venturo o entro 90 giorni dall’intervenuta modifica. Viene inoltre confermata la data per la presentazione della nuova dichiarazione IMU del 30 novembre 2012 (primo anno di applicazione) il cui obbligo alla presentazione della dichiarazione è sorto dal 1° gennaio 2012. Con il decreto legge 35 del 2013 tuttavia il termine diviene quello del 30 giorno dell’anno siccessivo a quello in cui avviene la variazione.

Dichiarazione 2013: qualora il decreto Sblocca debiti PA (cosa c’entra direte voi) passa alla camera la dichiarazione IMU  dovrà essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello dell’acquisto del possesso dell’immobile o a quello in cui sono intervenute eventuali variazioni.

Dichiarazione IMU 2012
Pertanto, l’attuale termine del 30 novembre per la presentazione della dichiarazione IMU relativa all’anno 2012, stabilito dall’art. 13, comma 12-ter, del D. L. n. 201 del 2011, è posticipato al 4 febbraio 2013, poiché il 3 febbraio cade di domenica. Tuttavia secondo interpretazione dell’agenzia delle entrate entro il 30 giugno 2013 è possibile presentare anche quelle in scadenza naturale nel 2012.

Come si presenta la dichiarazione IMU con il modello Ministeriale
Il Modello utilizzato per la dichiarazione IMU è stato introdotto dall’articolo 9,  comma  6,  del D.Lgs. n. 23 del 2011.

Casi particolari: i fabbricati rurali
Per i fabbricati rurali non censiti la dichiarazione IMU deve essere presentata entro 90 giorni dalla data del 30  novembre 2012, termine ultimo previsto dalla stessa norma  ed  entro  il  quale  deve essere presentata la dichiarazione di detti immobili nel catasto edilizio.

I casi di esenzione previsti precedentemente per la dichiarazione ICI per gli immobili detenuti enti non commerciali di cui  alla  lettera  i), comma 1, del D.Lgs. n. 504 del 1992 (testo unico ICI) e definiti dal comma 3 dell’articolo 91-bis del Decreto Legge  n.  1  del 2012, non valgono pertanto si dovrà comunque presentare la dichiarazione IMU.

Attenzione perchè la scadenza del 30 settembre 2012 non viene estesa anche ai prossimi anni in quanto come detto precedentemente a partire dalle variazioni in corso nei prossimi anni la dichiarazione IMU andrà presentata entro 90 giorni dalla variazione della titolarità (vendita pro quota,nuda proprietà, donazione, successione, ecc).

Potete leggere anche gli articoli di approfondimento come per esempio quello dedicato alla Guida IMU in cui oltre a trovare schede di sintesi per capire prima di tutti se siete obbligati al versamento del tributo anche altri interessanti spunti e chiarimenti anche per verificare se rientrate nei casi di esenzione o avete diritto alle detrazioni IMU introdotte dal Legislatore, oltrechè ovviamente ad indicarvi i codici tributo IMU per il versamento o pagamento.

NOVITA’: il Consiglio  dei  Ministri  sta valutabdo se prorogare la scadenza per la presentazione della dichiarazione IMU per gli immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012 nonchè anche il modello che dovrà essere adottato non anora disponibile, comprensivo delle istruzioni.

Confermata inoltre la scadenza del saldo imu al 17 dicembre 2012 (termine ordinario sarebbe il 16 dicembre). Vi ricordo inoltre sempre le scadenze dell’IMU

Riferimenti normativi
Articolo 13, comma 12-ter del Decreto Legge n. 201 del 2011,

2 commenti

  1. Me ne sincererei con il Notaio sinceramente inq uanto per esperienza le posso dire che non sempre accade questo. Per farle un esempio nelle variazioni dei dati societari relative ai procuratori muniti del potere di rappresentanza la comunicazione dovrebbe essere essere fatta ad una serie di uffici tra cui anche l’agenzia delle entrate eppure non sempre questo accade per cui è auspicabile in sede di rogito ciharire se il notaio si occuperà di trasferire la comunicazione a tutti gli uffici.

  2. da questo articolo sembra che la dichiarazione imu va comunque presentata.
    Mi pare di poter dire che se le variazioni intervengono tramite atto notarile questo obbligo viene meno.L’obbligo interviene quando le variazioni non sono a conoscenza del comune es:immobile non piu adibito ad abitazione principale, coniugi separati, ecc.

Per domande su casi specifici o personali, CLICCA QUI
I commenti qui sotto sono dedicati solo a correzioni e suggerimenti in merito al testo dell'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.