HOMEPAGE / Casa, immobili, terreni / Come aderire alla cedolare secca nel Modello 730, Unico o Modello RLI 2017

Come aderire alla cedolare secca nel Modello 730, Unico o Modello RLI 2017

come-adesione-cedolare-secca-730-unico-modello-rliPer aderire alla cedolare secca sui contratti di locazione e di affitto è possibile fare opzione nel modello Unico o anche nel modello 730 o anche presentato il modello RLI entro le scadenze naturali previste per la presentazioni di ciascuno. 

Da una parte infatti abbiamo delle scadenze previste per il modello 730 ordinario o precompilato e altre scadenze previste per la presentazione del modello Unico (30 settembre)  o, in alternativa presentando l’apposito modello messo a disposizione dall’agenzia delle entrate.

Chi può aderire nel modello Unico alla cedolare secca

I soggetti che possono presentare opzione sono coloro che alla data di entrata in vigore della cedolare secca ossia il 7 aprile 2011 sono titolari di contratti di locazione registrati. Infatti nell’indecizione e per coloro che erano in ritardo per cui non hanno inviato la lettera raccomandata all’inquilino con cui si affermava di rinunciare all’adeguamento ISTAT e di optare per la nuova cedolare secca e non avevano nemmeno versato gli acconti o saldo della cedolare secca dell’imposta sostitutiva.

Come si aderisce in Unico alla cedolare secca

In realtà avrete una sezione appositamente dedicata all’opzione della cedolare secca inserita nel quadro RB del modello Unico con i dati catastali dell’immobile e quelli relativi alla liquidazione dell’imposta consentendo così anche di aderire oltre l’iniziale tempo definito dal legislatore (a mio modesto avviso per far aderire ancora più locatori in quanto la cedolare secca, pur avendo visto aderire migliaia e migliaia di persone, non ha convinto così tanto, non ha avuto il ritorno sperato).
L’intepretazione infatti data dall’agenzia per metterà solamente di inviare la raccomandata e sanare il pagamento degli acconti con il pagamento del ravvedimento operoso dando così la possibilità di aderire alla cedolare secca anche fino al primo ottobre 2012.

Il modello Unico poi recepisce anche i dati della cedolare secca ma non vi è un punto dove diciamo esplicitamente che aderiremo. Compaiono infatti solo i dati liquidatori da inserire nel quadro RB – sezioni I e II. Come si chiarisce nelle istruzioni sia facendo opzione al momento della registrazione dell’atto sia utilizzando il modello Unico  i casi (opzione in sede di registrazione e opzione in dichiarazione) nella sezione I del quadro RB vanno indicati i dati dell’immobile concesso in locazione e va barrata la casella di colonna 12 “Cedolare secca”, mentre nella sezione II del quadro RB devono essere indicati gli estremi di registrazione del contratto di locazione (nel caso di contratti di durata non superiore a 30 giorni non registrati va invece barrata la casella “Contratti non superiori a 30 gg.”).

Adesione alla cedolare secca nel 2017 nel modello 730

L’opzione per il regime della cedolare secca si esprime in sede di registrazione del contratto e produce effetti per l’intera durata del contratto, salva la possibilità di revoca. Se il contratto alla scadenza è prorogato, per continuare ad applicare il regime della cedolare secca, occorre comunicare all’Agenzia delle entrate la relativa opzione.
L’opzione viene espressa nella dichiarazione dei redditi solo per i contratti di locazione per i quali non sussiste l’obbligo di registrazione (contratti di durata non superiore a trenta giorni complessivi nell’anno), salvo che il contribuente provveda alla registrazione volontaria o in caso d’uso del contratto prima della presentazione della dichiarazione dei redditi.

In tal caso l’opzione deve essere esercitata in sede di registrazione del contratto. In entrambi i casi – opzione in sede di registrazione e opzione in dichiarazione – nella sezione I del quadro B vanno indicati i dati dell’immobile concesso in locazione e va barrata la casella di colonna 11 “Cedolare secca”, mentre nella sezione II del quadro B devono essere indicati gli estremi di registrazione del contratto di locazione (nel caso di contratti di durata non superiore a 30 giorni non registrati va invece barrata la casella “Contratti non sup. 30 gg.”).

A chiarirlo è la circolare numero 20 del 2012 dell’agenzia delle entrate.

Presentazione con modello RLI

Potrete anche aderire presentato il modello RLI previsto per la registrazione dei contratti di affitto o locazione e non solo con opzione per la cedolare secca ma anche per qualsiasi altra tipologia di locazione, ordinaria, commerciale concordata etc. il modello potrà essere presentato in forma cartacea o trasmesso telematicamente da voi (se vi siete autenticati presso il portale dell’agenzia delle entrate con Fisco online o Entratel .

Novità 2017

A partire dal 2017 se vi siete scordati di registrare o comunicare la proroga dell’opzione della cedolare secca con il modello RLI non incorrerete nella decadenza dal regime ma dovrete versare una sanzione pari a 100 euro ,ridotta a 50 euro se presenterete il modello entro 30 giorni dalla scadenza ordinaria.

GUIDA alla Cedolare Seccasugli affitti 2011

 La prima pagina della Guida, in formato PDF

Scarica la guida in PDF 23 pagine per sapere proprio TUTTO!

Consultate anche gli altri articoli dedicati alla cedolare secca, dove trovate prima di tutti gli elementi essenziali oltre che al link per l’acquisto ella guida ma anche tanti altri articoli come quelli dedicati alla convenienza a passare alla cedolare sugli affitti.

Poi ci saranno anche gli altri articoli di taglio più pratico come per esempio quelli per l’utilizzo dei codici tributo della cedolare secca.

Casi particolari

Visto che come al solito avete una fantasia innata per portare all’attenzione una serie di fattispecie atipiche potete leggere le risposte alle domande sui casi particolati della cedolare secca.

Anche nel caso delle dichiarazioni integrative dovrebbe essere possibile beneficiare del regime opzionale della cedolare secca anche se su queste è meglio approfondire ulteriormente la fattispecie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.